.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 41 ospiti collegati
.: Discussione: Scuola Media Statale Sant'Ambrogio (Via De Nicola)

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Enrico Vigo

:Info Messaggio:
Punteggio: 5
Num.Votanti: 1
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Enrico Vigo il 5 Apr 2008 - 07:28
Leggi la risposta a questo messaggio Discussione precedente · Discussione successiva

Signor Presidente, Signore e Signori Consiglieri,

da quattro anni alla Scuola Media Statale Sant'Ambrogio di Via De Nicola in Milano Zona 6 ci sono lavori non fatti (cancellata, recinzione) su un lato del perimetro della scuola, ad infestare il problema l'interferenza malefica del contiguo cantiere box sotterranei, uno dei tanti (ben 5) non completati nel raggio di 500 metri dalla scuola, a ricordarci che a Milano c'è chi può non onorare gli impegni col Comune stipulati in fase di rilascio dei permessi per costruire, per qualche oscura ragione.

Gli insegnanti non possono svolgere attività didattiche o ricreative all'aperto (anche se nel giardino della scuola vi è una pista per il salto in lungo, un campo di basket ed una pista di atletica), gli alunni sono costretti anche nella bella stagione a stare al chiuso da provvedimenti dei due Dirigenti Scolastici (Presidi) succedutisi negli ultimi quattro anni, per tutelare l'incolumità dei bambini.

Ognuno di noi sa cosa significhi per un bambino o ragazzino delle media fare una corsa all'aperto in pieno sole sotto l'occhio vigile del proprio insegnante, eppure alla Scuola Media Sant'Ambrogio di via De Nicola bisogna rinunciarvi.

In quattro anni s'è consumato solo il rito obbrobrioso della burocrazia (e non si sa neppure se si è consumato bene o male), il proprietario dell'immobile è il Comune di Milano che in questo caso credo abbia toccato il fondo. Burocrazia, disattenzione, ma molti insegnanti e genitori non ci stanno, andremo a fondo con ogni mezzo per capire chi e perchè ci si è dimenticati di una scuola pubblica nella Milano dell'EXPO-2015.

Oggi un quarto di cancellata non è un sicurezza, il cancello è addirittura aperto senza fermi o serrature, chiunque può entrare a fare atti vandalici all'interno del giardino della scuola senza neppure scavalcare la recinzione) alcune parti della cancellata hanno una rete improvvisata e posticcia. Le strutture sportive sono in avaria, con cemento versato malamente ovunque, con buchi, tombini etc che creano pericoli.

Ma questo è il livello di civiltà e sicurezza di una scuola pubblica della Grande Milano?

Credetemi, quattro anni in questo stato saranno difficili da raccontare e giustificare per chiunque.

Mi auguro che il Consiglio di Zona 6 voglia aiutarci a sistemare in fretta questa vergogna calata sulle strutture della SCUOLA PUBBLICA milanese, essendo il Comune di Milano il proprietario dell'immobile.

Ringraziando per l'attenzione, Cordiali saluti.

Enrico Vigo
Presidente Comitato Genitori Scuola Media Sant'Ambrogio - Milano