.: Eventi

« Gennaio 2022
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

.: Categorie

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Donatella Elvira Camatta
Mercoledì, 12 Marzo, 2008 - 14:22

Diamo un'opportunità alla pace!

Appello a tutte le forza politiche che partecipano alle prossime elezioni
e che credono alla pace e alla nonviolenza

 
 
Il 15 marzo in tutto il mondo la gente chiederà:
DIAMO UN’OPPORTUNITÀ ALLA PACE!
           
In occasione del quinto anniversario dall’invasione dell’Iraq, in tutto il mondo il Movimento Umanista e tutte le associazioni che aderiscono agli ideali di pace e nonviolenza si danno appuntamento: dalla Spagna, all’Argentina, dalla Guinea all’India, da New York a Praga, da Roma a Istambul per manifestare nella settimana dal 15 al 22 marzo per :
 
-          la restituzione dei territori occupati
-          il ritiro delle truppe d’invasione
-          lo smantellamento degli arsenali nucleari  
 
Giorgio Schultze, portavoce europeo del Nuovo Umanesimo, spiega così lo spirito della manifestazione: “Il 19 marzo di cinque anni fa, gli Stati Uniti attaccarono l’Iraq per la prima volta, portando la morte a circa un milione di persone. Questa guerra preventiva, mai autorizzata dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, né dalla comunità internazionale, ha segnato una svolta negativa nella politica internazionale. Oggi si parla apertamente di attacco nucleare preventivo in Iraq. Centinaia di migliaia di dollari dei contribuenti vengono spesi in armamenti quando quelli già esistenti sono in grado di distruggere la terra per ben 25 volte. La gente non vuole questa pazzia. Il 15 marzo, da tutto il pianeta inizierà a sentirsi un clamore che dice: diamo un’opportunità alla pace!”
 
Sabato 15 marzo alle ore 15.30 in Via Dante angolo Piazza Cordusio verrà composta la scritta
“NO WAR” per manifestare la ferma volontà di non dimenticare le ingiustizie e i tragici eventi a cui il conflitto iniziato cinque anni fa ha dato vita. La scritta verrà composta da centinaia di cartoncini bianchi, sorretti dai manifestanti, e verranno effettuate foto aeree della scritta.
Nel corso della giornata, sono previsti interventi di personalità attive nel campo della pace e del
disarmo e la presenza di tavolini di raccolta firme per la legge di iniziativa popolare che dichiari
”l’Italia zona libera da armi nucleari” (www.unfuturosenzatomiche.org)
 
Invitiamo le forza politiche che partecipano alle prossime elezioni che credono alla pace e alla nonviolenza ad aderire e partecipare a questo evento e proclamare il proprio impegno da portare al governo qualora venissero eletti.
 
 
 
La manifestazione è stata promossa dal Movimento Umanista, aderiscono Europe for Peace, Partito Umanista, Centro delle Culture, Mondo Senza Guerre, La Comunità per lo Sviluppo Umano e numerose altre associazioni pacifiste