.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 54 ospiti collegati
.: Discussione: Comitato Soderini: comunicato stampa

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Angelo Valdameri

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Angelo Valdameri il 27 Feb 2008 - 15:24
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Cantiere del nuovo- Tavolo di lavoro istituzionale

Mercoledì 14.2.08 in via Pirelli 39, presso il Comune dei Milano ha avuto luogo la prima riunione del Tavolo di lavoro sul problema : Cantiere del Nuovo di via Soderini. Presenti per la Provincia di Milano lAssessore al Patrimonio Bruno Casati con lArch. Gallinella, per il Comune di Milano lAssessore allo sviluppo urbano Carlo Masseroli con il dott. Gatti e la Dott.sa Peverelli, per il Consiglio di Zona 6 il Presidente Girtanner, presente una rappresentanza del Comitato Vivaio Soderini.
LAssessore Masseroli, prendendo la parola, sottolinea che il Comune di Milano non può opporsi alla realizzazione di un insediamento della Provincia, peraltro autorizzata dagli organi tecnici dello stesso Comune. Comunque in questo periodo è stato esaminato il problema della scuola elementare di via Massaua e dellasilo di via Caterina da Forlì, constatando una situazione di emergenza logistica e anche strutturale. Pertanto il Comune ha deciso di iniziare le procedure per labbattimento delle due scuole e la loro riedificazione nellarea di via Strozzi, utilizzando gli spazi, quei 2.400 mq già destinati alla Camera di Commercio, che verranno ceduti dalla Provincia al Comune. Il previsto Palazzo della Innovazione verrà edificato dalla CCIAA alla Bovisa e a tale proposito sono in corso le pratiche per la stipula di una convenzione.
LAssessore Casati conferma la disponibilità della Provincia alla cessione dellarea suddetta, comunque precisa che il Cantiere del Nuovo aprirà i lavori a fine Aprile 08 e si procederà sia alla ristrutturazione dei fabbricati esistenti che alla localizzazione dei nuovi secondo il progetto.
Il Comitato Soderini, pur apprezzando il passo proposto, che va nella direzione di accorpare le scuole dellobbligo (ormai cadenti e mal collocate) in una prospettiva da tempo sostenuta, quella cioè di un Campus dellIstruzione, tuttavia conferma la propria richiesta di fermare la realizzazione della struttura ipogea, un Centro fieristico, espositivo, congressuale che nulla ha a che vedere con le scuole professionali e che sottrarrebbe spazi vitali al quartiere. Per quanto riguarda invece la ristrutturazione degli edifici esistenti e il completamento delle scuole professionali, il Comitato manifesta la propria adesione; aggiunge anche che la scuola media Cardarelli di via Strozzi, coetanea di quella di via Massaua, ha bisogno di grossi interventi manutentivi e di ampliamento e che quindi sarebbe più opportuno razionalizzare gli spazi e pensare a una completa rivisitazione dellarea (comunale ) in questione, procedendo alla edificazione di un nuovo plesso scolastico che comprenda Media, Elementare e Asili.
LAssessore Masseroli prende nota di questa richiesta e si impegna ad approfondirla entro un mese.
LArchitetto Gallinella, prima di assentarsi, sottolinea che ci sono degli accordi di massima per consentire in futuro allIstituto Redaelli lutilizzo del Boschetto prospiciente la via DAlviano.

A cura del ComitatoVivaio Soderini

In risposta al messaggio di Angelo Valdameri inserito il 13 Dic 2007 - 15:04
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]