.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 30 ospiti collegati
.: Discussione: Storia e cultura del popolo Rom

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Germana Pisa

:Info Messaggio:
Punteggio: 5
Num.Votanti: 1
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Germana Pisa il 22 Dic 2007 - 11:04
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Stefano
ho voluto proporre questa rievocazione storica per coloro cui possa eventualmente interessare. La storia aiuta a capire il presente e non possiamo ignorarla. Non possiamo non significa che si sia obbligati a conoscerla e se a te non interessa comunque mi spiace:-) A qualcuno magari interessera'. Di quanto dici, non sono d'accordo sul fatto soprattutto che si viva "nel terrore" per i Rom. Credo che ci siano motivi di paura nella gente motivatissimi, per il futuro che ci attende: per quanto riguarda l'instabilità politica mondiale, possibili guerre con uso di armi nucleari, le disuguaglianze macroscopiche economiche tra i popoli e per quanto riguarda il rispetto dei diritti umani, lo sfacelo dell'Ambiente che preannuncia disastri sicuri se non ci si tira su le maniche, (in primis chi comanda nel mondo) ,la crescente precarietà nel lavoro con la sua dote di mancanze di certezze e il corollario di profonda inquietudine.
Questi sono o possono essere motivi di  paura che puo' eventualmente trasformarsi in 'terrore'.

In risposta al messaggio di Stefano Peverelli inserito il 13 Dic 2007 - 16:29
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]