.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 106 ospiti collegati
.: Discussione: Nuove rotte aeree e rumore a Lambrate e dintorni

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Maurizio Geneletti

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Maurizio Geneletti il 26 Feb 2010 - 11:55
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Certo,  anche Cernusco come tutta la zona 2 di Milano (Viale Padova - V.le Palmanova - V.le Monza etc) sono state investite dal cambiamento rotte definito ormai oltre 2 anni fà.
Manifestazioni ? Io sono d'accordo , è necessario che si muovano le organizzazioni che prepararono le precedenti (alle quali  però vi fu scarsa affluenza - e questo si che è un segno di rassegnazione).

Tempo fà qualcuno aveva segnalato di inviare una mail a segnalazioni.ambientali@sea-aeroportimilano.it   .

Puntualmente avevo inviato un messaggio di protesta il giorno 8 gennaio (segnalando il disagio soprattutto nelle prime ore del mattino e la sera).
Vi allego la laconica risposta ricevuta oggi .
Maurizio

Egregio Signore ,
la cortese segnalazione da Lei inviata è utile occasione per alcune precisazioni.
Numerosi soggetti concorrono a definire dimensionamento, assetto e modalità di utilizzo di un aeroporto, infrastruttura che ha come vocazione quella di rendere possibile la movimentazione di persone e di merci da e per i più disparati paesi del mondo. Ciò avviene nel rispetto rigoroso delle leggi in vigore che, con riferimento alla causa del disagio da Lei lamentato, nel nostro paese sono certamente in linea con le norme in vigore in Europa e nel mondo.
Nello specifico, il rumore di origine aeronautica proprio dell'area dalla quale Lei invia la segnalazione è riferibile ad aeromobili che sorvolano il suolo ad una quota superiore ai 1300-1400 metri. La ricaduta di rumore è certamente sensibile, ma al tempo stesso ampiamente al di sotto dei limiti previsti dalle normative.
L’attenzione dell’aeroporto verso il rispetto dell’ambiente è una direttrice di impegno che confermiamo. Per contro le caratteristiche degli aeromobili e le loro emissioni sonore in volo non sono purtroppo così direttamente governabili dalle società di gestione aeroportuale.
L’evoluzione tecnologica porterà un significativo vantaggio nel prossimo futuro ed anche le Compagnie Aeree hanno tutta la volontà e l’interesse a mantenere una elevata attenzione su questo importante tema.
L'occasione è gradita per porgerLe i più distinti saluti.
        Environment and Airport Safety
                                                                                                                       SEA S.p.A
In risposta al messaggio di Enrica Villa inserito il 22 Feb 2010 - 09:56
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]