.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 46 ospiti collegati
.: Discussione: Limitazioni al traffico veicolare privato

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 22 Nov 2006 - 21:03
accedi per inviare commenti


MOBILITA’. 6 MILANESI SU 10 FAVOREVOLI ALLA TARIFFAZIONE PROPOSTA DAL COMUNE

Sei milanesi su dieci sono favorevoli a sperimentare la tariffazione per i veicoli inquinanti a Milano mentre solo tre su dieci sono contrari e il restante non esprimono un’opinione in merito. È questo il primo risultato di un sondaggio commissionato dal Comune attraverso l’Agenzia per la Mobilità e l’Ambiente all’Istituto di Ricerca Euromedia Research.

Il sondaggio è stato condotto tra il 13 e il 16 novembre, tramite interviste telefoniche rivolte a un ampio campione di 3tremila cittadini milanesi, per avere la loro opinione sull'ipotesi di tariffazione per gli autoveicoli inquinanti proposta dal Comune.

"In generale lei sarebbe favorevole o contrario a sperimentare la tariffazione per i veicoli inquinanti a Milano?" Favorevoli il 61% dei milanesi, contrari il 34,7%. Non risponde il 4,3%.

Alla domanda "chi più inquina più paga?", il 51,5% dei cittadini si è detto favorevole a una tariffazione proporzionata al livello di inquinamento degli autoveicoli mentre il 37,2% si è detto contrario.

Il 67,2% dei cittadini intervistati ha poi espresso parere favorevole a che il sistema di tariffazione sia concordato tra Comune di Milano, Provincia di Milano, Regione Lombardia e Comuni dell’Hinterland.

Secondo i dati emersi dalle rilevazioni di Euromedia, a Milano il 75% dei cittadini usa l'automobile, mentre chi non la utilizza è il 25%; il 14,2% la utilizza più volte al giorno, mentre il 18,3% la usa tutti i giorni 2 volte al giorno (casa-lavoro, lavoro-casa), il 9,3% la usa solo nel weekend, mentre in maniera sporadica la usa il 42,5%.

Un terzo risultato della ricerca riguarda la possibilità di migliorare i problemi della congestione del traffico e della salute dei milanesi: introdurre una tariffazione per gli autoveicoli inquinanti secondo il 43,8% dei cittadini migliorerebbe il problema della congestione del traffico, mentre secondo il 42% la congestione rimarrebbe inalterata. Quasi la metà dei cittadini (il 46%) ritiene poi che la tariffazione porterebbe un miglioramento della qualità dell’aria e quindi della salute e una riduzione del rumore, mentre il 43,8% ritiene che si manterrebbero le condizioni attuali. Solo il 5% dei cittadini considera che questa misura potrebbe provocare un peggioramento della situazione.

Quanto incide il traffico in Città sull'inquinamento dell'aria? Il 92% dei milanesi considera il traffico come la la causa principale dell'inquinamento.

Secondo 9 cittadini su 10 (89,8%) l’introduzione di una tariffazione deve accompagnarsi al potenziamento dei servizi di trasporto pubblico. Alla domanda su come si vorrebbe che il Comune utilizzasse i proventi di questa tariffazione, il 79,7% chiede che siano destinati a potenziare il trasporto pubblico e a migliorare l’ambiente, mentre il 14,2% li destinerebbe ad un generale miglioramento dei servizi del Comune.

In risposta al messaggio di Paolo Ramella inserito il 20 Dic 2005 - 10:59
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]