.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 77 ospiti collegati
.: Discussione: ROM in Zona 6

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Vittorio Tavolato

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Vittorio Tavolato il 8 Ott 2007 - 11:34
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Caro Bombonati, utilizzo molto parzialmente il tuo intervento, salvo un post-scriptum, per questo motivo mi scuso. Lo spunto specifico lo colgo dal messaggio del Signor Pallotta e dalla sua esasperazione. Abitando a due passi da piazza Napoli conosco la situazione pur non avendo assistito ad episodi simili a quelli citati.
Il messaggio mi stimola un brevissimo ragionamento su un tema pressante che tocca nervi scoperti di tutti, che se ne sia o meno consapevoli.     Ripeto un tentativo di ragionamento sull'argomento lavavetri non una risposta al signor Pallotta che ringrazio.
Ritengo sia utile a tutti riflettere senza rifugiarsi dietro posizioni del tipo:"il problema è ben altro" o "la causa sta a monte".
Credo che nessuno abbia "la soluzione" per questi problemi: salvo fare demagogia.       La "soluzione" non c'è anche perchè, prima di averla, occorre rendersi conto che tutto il mondo, le società, i popoli, le etnie sono cambiate rapidissimamente. Di fronte a questi sconvolgimenti è più semplice (e comprensibile) e da più sicurezza restare affezionati alle nostre consuete visioni del mondo.
Per questo credo non ci sia la soluzione ma le soluzioni senza bacchette magiche.  Per me le soluzioni sono basate su valori: la legalità e la solidarietà.  Dove non c'è rispetto della legalità,dove manca la sicurezza a rimetterci sono propio i più deboli: credo sia giusto stare dalla parte del più debole ed il più debole è chi subisce.
Penso che far rispettare la legalità (vedi il campo di via Triboniano) aiuta anche a fare politiche di accoglienza. Ritengo che non ci sia peggiore solidarietà di quella che va a discapito della sicurezza  di altre persone deboli e spesso provoca orribili lotte tra poveri.       Cerco di tenere distinta questa mia opinione da un'informazione doverosa al signor Pallotta e da un briciolo di polemica con il collega Bombonati che seguono nel post-scriptum.  Grazie dell'attenzione
Vittorio Tavolato-consigliere Ulivo zona6

P.S.1:la linea 4 è stata approvata definitivamente e finanziata con inizio lavori per gennaio 2008. Questo governo con plauso di sindaco provincia e regione, ha stanziato definitivamente 4 miliardi e 1/2  per mobilità, trasporti, ambiente. Da 15 anni Milano attendeva questi finanziamenti.
P.S.2:il governo precedente ha avuto 5 anni per attuare la "soluzione" ai problemi in oggetto con la "Bossi-Fini" che è attualmente vigente, caro collega, fino a quando, come spero sarà cambiata.        Inoltre in questa città esiste un patto per la sicurezza firmato dal sindaco, dalle forze sociali, sindacali e dal governo
In risposta al messaggio di Massimiliano Bombonati inserito il 24 Set 2007 - 15:50
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]