.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 40 ospiti collegati

.: Eventi

« Dicembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

.: Candidati

.: Link

Pagina Personale

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Alessandro Rizzo
Venerdì, 14 Settembre, 2007 - 12:26

indizione consiglio straordinario su decentramento servizi

Oggetto: Richiesta di indizione di un consiglio straordinario sulla proposta di modifica del Regolamento sul decentramento e di una commissione CAM/PMZ sul tema del futuro gestionale dei Centri di Aggregazione Multifunzionale

 
Considerato che
 
il 31 luglio è stato licenziato da parte del Settore Aree Cittadine del Comune di Milano un testo di proposta di riforma del regolamento sul decentramento, sottoposto alla conoscenza delle Presidenze dei rispettivi 9 Consigli di Zona;
 
Vista
 
l’importanza politica del tema in oggetto, soprattutto considerando la centralità dell’esigenza, avvertita da più parti, di garantire uno sviluppo di municipalità, assicurando ai consigli di zona, oggi esistenti, un aumento delle competenze primarie e decisionali in materie che interessano la circoscrizione, attualmente inesistenti e fortemente ridotte qualitativamente e quantitativamente;
 
con la presente chiedo
 
alla Presidenza del Consiglio di Zona di provvedere a indire un Consiglio Straordinario con la presenza dell’Assessora alle Aree Cittadine, Ombretta Colli, e di un dirigente del settore Aree Cittadine, affinché si discuta delle proposte approntate, si possa esprimere nostre proposte integrative, emendative e correttive a riguardo, e un parere del Consiglio stesso, prendendo come riferimento gli atti licenziati dal presente consiglio in materia, approvati all’unanimità;
 
a riguardo
 
 
sempre in materia di decentramento dei servizi, accolta la disponibilità della presidente di commissione PMZ/CAM a prendere in esame la mozione da me presentata inerente il futuro gestionale dei Centri di Aggregazione Multifunzionale, la cui elaborazione deriva da un esame ponderato e puntuale della questione a livello amministrativo;
 
considerato che
 
esistono, come esaminato in commissione, atti e letture interpretative che chiaramente definiscono l’intenzione dell’assessorato aree cittadine e del settore rispettivo di disporre della possibilità di procede ad una progressiva “esternalizzazione” della gestione dei servizi erogati;
 
si chiede
 
nell’ottica del percorso di lavoro impostato, che deve esaurirsi in un lasso di tempo utile a garantire, da parte del consiglio stesso, una presa di posizione incisiva a livello amministrativo, condizione fondamentale e, in aggiunta alla precedente, essenziale alla prosecuzione dello stesso lavoro impostato sul tema in oggetto, di indire una commissione straordinaria con la presenza di un rappresentante del settore Aree Cittadine ed estendendo l’invito al Direttore di Settore della Zona 4, affinché si possa avere elementi maggiori di valutazione concernenti il futuro gestionale riguardante i CAM presenti in particolare nella nostra circoscrizione.
 
 
 
 
Alessandro Rizzo
Capogruppo Lista Uniti con Dario Fo per Milano
Consiglio di Zona 4 Milano