.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 57 ospiti collegati
.: Discussione: Cantiere in piazza XXV Aprile, la situazione è insostenibile

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 20 Nov 2008 - 12:47
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

PARCHEGGI. SIMINI: “SBLOCCATI I LAVORI IN PIAZZA XXV APRILE”
Da subito misure per migliorare la vivibilità della zona in prossimità del Natale

Milano, 20 novembre 2008 – “Finalmente una via di uscita per i tanti problemi che hanno afflitto il cantiere di piazza XXV Aprile. L’intenso lavoro di questi mesi svolto con l’operatore, la Soprintendenza, i commercianti e i residenti della zona ha permesso di chiarire e delineare in via definitiva il percorso che porterà alla realizzazione del tanto atteso parcheggio in project financing. Dipanate tutte le difficoltà, soprattutto quelle che non dipendevano direttamente dall’Amministrazione e dall’operatore, i lavori potranno partire da subito con le opere propedeutiche, senza ulteriori stop. Contiamo di finire per il Natale del 2010 cercando di comprimere i tempi”.

Lo annuncia l’assessore ai Lavori pubblici e Infrastrutture Bruno Simini dopo un incontro conclusosi nella tarda serata di ieri con l’operatore del parcheggio di piazza XXV Aprile e i rappresentanti dei commercianti e del comitato dei cittadini della zona.

“Mi impegno a seguire personalmente lo sviluppo di quest’opera – dichiara Simini - e a dare costanti aggiornamenti ai cittadini sul calendario dei lavori, registrando il rispetto dei tempi”.

“La pazienza e il contributo propositivo dei commercianti, che in questa fase stanno subendo un danno – prosegue l’assessore -, sono stati e continueranno a essere fondamentali. Più del novanta per cento dei residenti ha dato l’assenso all’utilizzo dei tiranti. Per le aree adiacenti allo stabile i cui condomini non hanno invece concesso il nulla osta a procedere, verranno utilizzate tecniche differenti”.

“Nell’incontro di ieri sera – rende noto Simini - abbiamo raggiunto anche un importante accordo con l’operatore: entro la fine della prossima settimana verranno adottati alcuni interventi per migliorare la vivibilità della zona e agevolare il lavoro dei commercianti. Le cesate del cantiere verranno arretrate per allargare i marciapiedi, verrà migliorato il sistema di illuminazione e saranno creati dei camminamenti sicuri e agevoli per accedere ai negozi durante le festività natalizie. Inoltre, grazie alla disponibilità dei responsabili del cantiere della M5, ho dato disposizioni per recuperare subito nuovi posti auto in fondo a corso Como, un’area pesantemente penalizzata dalla presenza di molti cantieri”.

“Dopo piazza Meda – conclude Simini -, abbiamo risolto anche le criticità del progetto di piazza XXV Aprile. È il segnale che il piano parcheggi avanza e che il lavoro paga: in vista dell’Expo, il deficit di 60mila posti auto di cui la nostra città soffre, sarà definitivamente sanato”.

Il parcheggio, che verrà realizzato in project financing, prevede la costruzione di cinque piani interrati che potranno ospitare quasi 700 posti auto, metà a rotazione e metà per residenti.
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 6 Set 2007 - 16:11
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]