.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 60 ospiti collegati
.: Discussione: Cantiere in piazza XXV Aprile, la situazione è insostenibile

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 16 Apr 2009 - 13:19
accedi per inviare commenti
Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

ATTIVITA’ PRODUTTIVE. 3 MILIONI DI EURO A SOSTEGNO DEI NEGOZI PENALIZZATI DAI CANTIERI


Milano, 16 aprile 2009 – Sostenere l’equilibrio finanziario delle piccole imprese commerciali che sono penalizzate, in visibilità o accesso, dalla presenza di cantieri di pubblica utilità. Nasce con questo obiettivo la convenzione firmata questa mattina dal Comune di Milano e dalla Regione Lombardia che prevede un piano di agevolazioni di 3.000.000 di euro.

“Ringrazio la Regione – ha commentato l’assessore alle Attività produttive Giovanni Terzi – per l’opportunità che ha dato alla nostra città. Milano è attenta ai bisogni dei suoi cittadini e questa convenzione nasce da una criticità reale in cui si trovano i commercianti. Oggi ci rivolgiamo agli esercizi di vicinato, ma è in programma un’operazione analoga a sostegno delle imprese artigiane che sono nelle stesse condizioni”.

Il Comune di Milano partecipa alla convenzione con un contributo di 2 milioni di euro, a cui si aggiunge il milione messo a disposizione dalla Regione Lombardia.

Beneficiarie saranno le piccole imprese commerciali che rientrano sotto la tipologia “esercizi di vicinato”: pubblici esercizi, quelli di vendita al dettaglio e le edicole.
L’intervento è riservato esclusivamente ai negozi distanti 200 metri dai cantieri situati nelle seguenti aree:
- via Volturno (con le vie trasversali Sebenico e Spalato)
- piazzale Lagosta
- viale Zara
- viale Fulvio Testi
nonché nelle seguenti aree interessate da lavori di costruzione parcheggi:
- Leoncavallo/Predabissi
- Benedetto Marcello
- piazza XXV Aprile
- via Correggio
- piazza Meda
- largo V Alpini
- piazza Novelli
- piazza Bernini
- via Ampere e via Compagni

Il Comune ha affidato all’organismo FIDI – Fondo di Garanzia per il credito al Commercio e al Turismo – la gestione degli interventi a favore delle imprese.

Due i tipi di intervento previsti: prestazioni di garanzia attraverso un apposito fondo rotativo (misura A, per un importo pari a 2.250.000 euro sul totale stanziato); contributi per la riduzione dell’ammontare, attualizzato, degli interessi sui finanziamenti accordati da istituti di credito (misura B, per un importo pari a 750.000 euro).

Per quanto riguarda la “misura A”, l’intervento prevede un massimo di 20.000 euro per impresa assistita dal Confidi, di cui 15.000 di garanzia prestata (75% dell’importo finanziato). Sono state ipotizzate circa 450 operazioni di finanziamento.

Con la “misura B”, invece, si hanno 20.000 euro massimo per impresa assistita dal Confidi, per una durata massima di 60 mesi, comprensiva di preammortamento. Sono previste rate mensili da 70/80 euro nel periodo di pre-ammortamento e di circa 450 euro in quello di ammortamento. Per un totale di interessi di 2.600/2.700 euro. L’abbattimento dei tassi (pari a 1562 euro lordi) andrà liquidato in un’unica soluzione in 12 mesi dalla data di erogazione del finanziamento. 500 le operazioni di finanziamento agevolabili previste.

I contributi saranno erogati alle imprese entro 6 mesi dalla firma della convenzione.

tabella con la densità degli esercizi commerciali nelle zone interessate dai cantieri
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 6 Set 2007 - 16:11
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]