.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 49 ospiti collegati
.: Discussione: Blitz della GDF alla Clinica Santa Rita

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 10 Giu 2008 - 16:33
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Da Milano 2.0:

Scandalo alla clinica Santa Rita: intervista a Giampaolo Landi di Chiavenna, assessore alla Salute di Milano
Pubblicato da Matteo, Blogosfere staff alle 16:09 in Interviste, Milano cronaca, Video

 

Siamo nel pieno dello scandalo Santa Rita. Luciano Bresciani, assessore alla Salute della Regione, si è già espresso a riguardo, sventolando le cifre di una sanità che in Lombardia funziona ed è al massimo dell'eccellenza, ma noi abbiamo voluto sentire cosa ne pensa il Comune di Milano di questi arresti che stanno gettando fango su una clinica che molti pensavano far parte della tanto apprezzata eccellenza lombarda. Così non era, le accusa di truffa e addirittura di omicidio pesano non solo sulla clinica, ma su una sanità che in questi giorni sta facendo un grosso esame di coscienza

L'assessore alla Salute del Comune di Milano, Giampaolo Landi di Chiavenna, ci ha ricevuti nel suo studio rilasciandoci un'intervista che ben spiega quale sia la posizione ufficiale delle istituzioni milanesie per quanto riguarda il caso Santa Rita .

Assieme a lui abbiamo parlato di come l'assessorato alla Salute vivendo questi giorni di bufera, ma abbiamo anche dicusso della nuova legge sulle intercettazioni che il governo si appresta a portare in parlamento. Non è un segreto che questa inchiesta sul Santa Rita ha dato i suoi frutti proprio grazie alle intercettazioni. A stiamo parlando di queste incredibili intercettazioni.

Nell'intervista troverete quindi il parere dell'assessore proprio sul punto che riguarda l'uso delle intercettazioni ai fini giudiziari.

Discorso a parte invece per i possibili "sentori" dell'amministrazione in merito alla figura del notaio proprietario della clinica, Francesco Paolo Pipitone. Il suo profilo potete trovarlo qui, ne avevamo parlato giusto questa mattina. Negli anni passati Pipitone era già finito sotto i riflettori. Nel settembre del 2003 il consiglio comunale aveva infatti approvato l'allargamento della clinica Santa Rita, ma il Tar aveva sospeso i lavori nel 2004. Pipitone non si fermò, e negli anni seguenti proseguì i lavori trasformando la clinica in un ospedale con un boom di pazienti.

Ma ora vi lasciamo all'intervista.

Qui sotto invece, ancora una volta, proponiamo la nostra visita alla clinica Santa Rita, dove abbiamo intervistato molti pazienti. Inutile dire che molti di loro sono preoccupati.

In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 9 Giu 2008 - 11:03
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]