.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 103 ospiti collegati
.: Discussione: Petizione per abbassare il costo dei biglietti ATM a Milano

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Silvio Stefralusi

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Silvio Stefralusi il 24 Lug 2007 - 21:52
accedi per inviare commenti

I biglietti singoli sono presenti solo per una tipologia di clientela ATM saltuaria, e sono sconsigliati per chi utilizza il mezzo pubblico tutti i giorni o più volte al giorno.

le motivazioni trattate nella petizione sono pura follia e disinformanti. La realtà è ben diversa ed è sufficente visitare il sito istituzionale di atm su www.atm-mi.it oppure telefonare al numero verde totalmente gratuito 800.80.81.81 per chiedere quale tipologia di abbonamento o di biglietto è più conveniente per le proprie necessità.

La provincia ha distribuito quasi 500.000 mappe del trasporto pubblico integrato provinciale, dove sono presenti numerosi percorsi alternativi e più brevi di quello suggerito nella petizione.

 Attualmente i bambini sotto gli 8 anni anche non consanguinei,  gratis.

La linea gobba - gessate  della metropolitana (concessione FFSS) ha notevolmente aumentato le corse in funzione dell'utilizzo e con un ottimo rispetto degli orari pubblicamente esposti, ergo: organizzarsi ed informarsi.

Una promozione per l'uso dei trasporti pubblici in una soluzione economicamente equa.... paragonato a cosa per dire "equo"? non è certamente chiaro cosa s'intende, ma certamente è relativo all'uso stesso che se ne fà.

Attualmente il comune di Milano si è fatto carico di un importante innovazione :

Le nuove regole prevedono che, sull’intera rete urbana, sulle linee metropolitane e sulle tratte urbane delle linee interurbane di superficie gestite da ATM SpA, il possessore di un documento di viaggio valido (non necessariamente un genitore) potrà far viaggiare gratuitamente uno o più bambini fino a 5 anni e al massimo due bambini da 6 fino a 10 anni, purché tutti in possesso di documento comprovante l’età: in assenza di tale documento, sarà richiesto il pagamento della tariffa in vigore.

Non può il comune di Milano, oppure il gestore ATM, creare privilegio per una località a discapito delle altre, nell'interno di un piano tariffario ad ambito provinciale.  

Riprendendo l'esempio della petizione, una famiglia di 4 persone che deve andare e tornare da Cernusco a Milano ha numerose possibilità ed esigenze che devono essere definite e non generalizzate. In ambito interurbano sono i comuni interessati o la provincia che possono intervenire, ma di tasca propria per agevolare i propri cittadini. Non ATM, come detto, che gestisce sulla base delle regole e degli accordi tra comuni provincia e regioni. Se sono 4 persone che si recano a Milano per la scampagnata oppure in visita di amici, vengono considerati utilizzatori saltuari, ma hanno la possibilità di recarsi a Milano ed utilizzare per oltre un ora più mezzi di superfice per gli spostamenti. Ma se sono studenti o lavoratori le cose cambiano e scattano le agevolazioni.

2 viaggi per 6 giorni la settimana con biglietto ordinario cumulativo U+1 da 2€ costa 24 euro, ... UNA FOLLIA!!!!

2 viaggi per 6 giorni la settimana con abbonamento settimanale 2x6  costa 12.70€ ovvero  1.06€ a corsa ideale per chi viene a Milano solo per lavoro

un abbonamento mensile studenti a tratta Cernusco Milano  da 40€/mese, considerando 12 viaggi a settimana per 30 giorni mese (50 corse) costerebbe da un  massimo di 0.80€ a corsa. Maggiore è l'utilizzo e maggiore è il risparmio.. 80 centesimi, meno di un caffè al bar o di un gratta e vinci (sik)

consideriamo 21 giorni lavorativi per chi viene a Milano con l'abbonamento area media mensile da 62.50€, che consente di spostarsi anche in qualsiasi localita compresa nell'area media provinciale milanese e con qualsiasi vettore SITAM, costerebbe da un massimo di 1.04 € con 48 viaggi solo tra Cernusco e Milano al mese. Se poi consideriamo 60 vieggi mese e 60 spostamenti presso qualsiasi località, sesto fs compresa , ecco che si scende ampiamente sotto i 0.40 centesimi indipendentemente dalla località raggiunta o dall'orario di viaggio.

Ultima ipotesi, l'annuale area media costa 563.50€ ovvero  46€/mese in luogo dei 62€/mese del mensile, se paragonato al classico 2x6 settimanale, il pendolare con l'abbonamento annualeche effettua 2x6 viaggi /settimana Milano/cernusco (strettamente all'esempio) pagherebbe da un massimo di 0.50 € per i giorni lavorativi. mentre andata e ritorino per giorno

Insomma, è una petizione priva di elementi leali, concreti ed equi verso  tutta la popolazione del territorio.

Le tariffe dei parcheggi: abbonamenti ed agevolazioni ed integrazione dell'utilizzo posteggio/abbonamento che permette l'abbattimento totale del costo del parcheggio.  

 Spesso, in determinate occasioni d'accentramento nelle giornate festive per i nuclei familiari, atm  concede l'estensione della validità ordinaria  interurbana senza limitazione di corse o di orario.

Per quanto riguarda le tariffe, và ricordato che sono un concerto dettato da comuni, provincia e regione sulla base di un sistema appositamente studiato (SITAM)

Trovo assurdo vedere gente che utilizza un SUV o semplici autovetture, per andare al lavoro in città.  

 Il progetto presentato dallo Stimatissimo Dario Fò lo trovo inapplicabile nella realtà odierna di una metropoli dove l'esibizionismo e la maleducazione la fà da padrona, in particolare da parte di una città che deve assorbire il peso di un interland sempre più pressante. I costi dei controllori è ampiamente ammortizzato dalle irregolarità contestate. Piuttosto è preferibile un abbuono su un costo di libera circolazione annuale sulla base dell'effettivo utilizzo statistico o relativo del mezzo, applicabile su un titolo personale di viaggio quele può essere l'attuale ITINERO.

 

 

In risposta al messaggio di Roberto Codazzi inserito il 18 Lug 2007 - 08:14
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]