.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 143 ospiti collegati
.: Discussione: CUORE NERO: cultura, socialità e libertà di pensiero!

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Marco Terenzi

:Info Messaggio:
Punteggio: 5
Num.Votanti: 1
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Marco Terenzi il 12 Set 2007 - 16:45
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Prima di tutto buongiono
Mi spiace scrivere dopo 2 mesi circa de suoi interventi, ma non ero in Italia per motivi di lavoro. Mi sono informato un attimo sui fatti , visto che abito a 100 metri da Cascina Anna conoco molte persone che in quei 2 giorni erano in zona. Ma per il mio lavoro svolto, conosco anche Cuore Nero di Milano così come di altri luoghi identici in Italia. 
A mio parere quanto da lei scrittoi 2 interventi sono favole che possono essere raccontate solo al bar con qualche reduce di Salò.
Che la Vostra assocazione ( ACAB ) sia legalmente riconosciuta è vero, ma questo cosa vuol dire ? Quali sono le Vostre attività culturali, ricreative e ludiche , se non qualcosa riservato agli stessi iscritti dell'associazione ? Dite che siete un gruppo privato e fate più bella figura. Poi se intendete come attività ludica i pestaggi al concerto della Banda Bassotti a Roma, all'irruzione in un teatro durante lo spettacolo " Mai morti " allora questa è attiità ludica e sportiva. Avete così un buon legame in zona 8 che avete grossi problemi riportati da tutti i giornali nazionali, non ultimo la demolizione del monumento antifascista deposto da Aniasi circa 20 anni fa.
Mi piacerebbe anche vedere il verbale dove i Carabinieri dichiarano che l'atto terroristico della nuova sede che dovevate andare ad inaugurare è di chiara matrice comunista . E' vero che in questo periodo di revisionismo storico , possiamo anche dire che la bomba in Piazza Fontana, Piazza della Loggia e Stazione di Bologna sia di " chiara matrice proletaria ".
Se poi Lei è contento dei 100 partecipanti alla festa, contento Lei...contenti tutti. Ma non mi dica che la cittadinanza è intervenuta numerosa, anche perchè, come dice Lei, si trattava di una festa privata e gli ingressi erano controllati da un Vostro servizio d'ordine che proibiva l'ingresso alla festa. lo schiamazzo notturno può anche chiamarLo " qualche canto goliardico ", ma cantare a squarciagola nel piazzale Giovinezza, Facetta Nera, Camerata Richard, l'inno della decima etc. etc. non mi sembra proprio canticchiare qualche canzone goliardica. Vendere spillette del ventennio e busti di Benito Mussolini non mi sembra una esibizione dei Vostri gadgets alla popolazione. Se si trattava di una festa privata ERA UNA FESTA PRIVATA, se tutti potevano entrare era una festa pubblica E NON POTEVATE VENDERE GADGETS RIGUARDANTI IL VENTENNIO. Questo  lo dice la costituzione e , piaccia o non piaccia, quella COSTITUZIONE è valida e ben difesa dal popolo italiano ( compresi quelli come me che hanno come ideali la famiglia,la patria, i figli etc. etc., ma non hanno come ideali il razzismo e la xenofobia )
Un ultimo appunto...poi divento monotono.
Se Lei dice che intorno c'era qualche patetico e ormai logoro e decrepito antifascista, si ricorda che i suoi ideali in Italia sono crollati nel 1945...quindi è indietro di 62 anni.....una vita.
Le dico per concludere che la Sua speranza di far sparire l'apologia di reato di ricostituzione del PFN la continui a coltivare per altri 62 anni visto il numero degli iscritti al Movimento Fascismo e Libertà  ......
7 consiglieri comunali nelle amministrative del 2005 ed il divieto di partecipare alle elezioni della camera del Parlamento



 . Meglio anche per Lei.....metta che poi  scopre che anche Lei ha un lontano parente di Varsavia o peggio ancora, ebreo come il papà del Suo alleato tedesco, le tocca fare un viaggetto in treno con tutti i disservizi di Trenitalia e delle Nord.......
Prossima stazione ......... Risiera di San Sabba o Dachau
 


In risposta al messaggio di Roberto Jonghi Lavarini inserito il 17 Lug 2007 - 17:37
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]