.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 40 ospiti collegati
.: Discussione: La Benemerenza Civica (Ambrogino d'oro) a Oriana Fallaci?

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Vincenzo Giudice

:Info Messaggio:
Punteggio: 1
Num.Votanti: 1
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Vincenzo Giudice il 23 Dic 2005 - 17:45
accedi per inviare commenti
Gentilissima Daniela Redolfi,

grazie per avermi scritto e mi scusi se Le rispondo solo ora, ma come Lei ben sa, le ultime sono state settimane particolarmente convulse per quanto riguarda l'attività di Palazzo Marino.

L'ultima fatica si è conclusa proprio ieri con la definitiva approvazione del Bilancio e oggi sono qui pronto a risponderle.

Lei mi chiede, giustamente, come altri nostri concittadini, dopo aver sollevato la bagarre sulla questione Ambrogino d'oro a Oriana Fallaci chiedendo il Vostro parere, alla fine del dibattito, che cosa ne pensi io.

Il mio punto di vista è noto ed è stato riassunto anche nella motivazione che ha accompagnato l'assegnazione della Civica Benemerenza.

Per me, Oriana Fallaci è una giornalista e una scrittrice tra le più apprezzate e amate del Mondo.

I suoi libri sono famosissimi e sono stati tradotti in decine di Paesi.

Nel corso della sua carriera, ha intervistato le più grandi personalità della politica e della cultura e ha vissuto da protagonista gli eventi internazionali che hanno segnato la nostra storia recente.

Un'autrice decisa, vitale, forte e autentica, con il coraggio delle sue idee, eroica nell'affrontare in modo diretto i drammi del nostro tempo e le circostanze avverse, filtrando la realtà attraverso l'esperienza vissuta, la fedeltà ai valori morali e, anzitutto, al valore della libertà.

Per quanto attiene alle obiezioni relative alla non milanesità di Oriana Fallaci, ritengo che la signora appartenga di diritto a quella prestigiosa schiera di milanesi d’adozione che tanto onore e tanta gloria diedero e continuano a dare alla nostra amata città.

Nella fattispecie Oriana Fallaci ha lavorato per una vita pubblicando i suoi articoli più importanti per il Corriere della Sera. Il quotidiano di via Solferino, oltre ad essere il più prestigioso giornale italiano, è parte integrante della storia di Milano e con lui tutti coloro che vi lavorano. Non è un caso che lo stesso Ambrogino è stato assegnato anche a Magdi Allam, Vicedirettore del Corriere, sebbene di natali egiziani.

Ecco cosa ne penso.

La ringrazio nuovamente per avermi scritto e approfitto dell'occasione per porgerle i miei più sinceri auguri di Buon Natale e di Felice Anno Nuovo.

A presto.

Cordialmente, con stima e simpatia,

Vincenzo Giudice Presidente del Consiglio Comunale di Milano

In risposta al messaggio di Daniela Redolfi inserito il 16 Dic 2005 - 08:20
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]