.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 34 ospiti collegati

.: Eventi

« Dicembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

.: Candidati

.: Link

Pagina Personale

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Alessandro Rizzo
Domenica, 27 Maggio, 2007 - 10:20

ITINERARI CICLABILI MILANESI LUNGO LE VIE D’ACQUA

Milano fin dalle sue origini è stato centro sinergico di scambi economici , culturali e produttivi.
La conformazione del territorio e lo sviluppo storico urbanistico hanno determinato uno sviluppo concentrico di tutte le funzioni proprie della città , localizzando le attività amministrative ed economiche prevalentemente nell’area centrale
Questi interscambi di beni e servizi hanno destinato "Milano" ad essere e a divenire ,sempre più nel tempo , sede privilegiata e determinante per coloro che operano nei vari settori e che sono preminentemente utenti della rete viaria.
Lo sviluppo della motorizzazione negli anni 60’ ha inoltre portato ad un vertiginoso abbandono delle "due ruote " come mezzo di trasporto , privilegiando l’automobile nel soddisfare la domanda di mobilità su distanze sempre maggiori e in particolare verso luoghi deputati a "sedi di attività lavorative".
Tale fenomeno , aggravato dalla concentrazione demografica ,ha condotto ad un graduale aumento del traffico e conseguentemente dell’inquinamento atmosferico ed acustico.
L’aggravarsi di questa situazione ha portato ad individuare nuove "filosofie" di pianificazione e di gestione della città mediante le quali poterla mettere in "rete" rispetto all’hinterland , la Provincia e la Regione.