.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 162 ospiti collegati
.: Discussione: Vie di periferia alberate

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Andrea Giorcelli

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Andrea Giorcelli il 27 Ago 2009 - 17:47
accedi per inviare commenti
Mettere a dimora alberi giovani, di piccole dimensioni, non è sbagliato: piú sono grandi piú soffrono il trapianto, per la maggior quota di apparato radicale e, talvolta, di chioma che viene necessariamente potata; così spesso capita di vedere grandi impianti che danno un esito pessimo, con alberi morti o che non crescono, e alberi messi a dimora molto giovani che, negli anni, prosperano e si sviluppano bene.
Anche nella forestazione urbana (vedi es. Boscoincittà), e non, si utilizzano piantine molto piccole, di pochi anni; certo ci vuole piú pazienza ma alla fine il risultato è migliore e piú naturale, per questo bisognerebbe piantare alberi, e tanti, subito, anzi... doveva essere fatto negli anni appena e dove possibile, avremmo molto piú verde oggi.
Invece il Comune non ha mai portato avanti una politica di sistematica forestazione delle aree di cintura, nonostante le esagerate e azzardate promesse dei 400.000 alberi di Albertini e dei 500.000 della Moratti! Solo il Metrobosco della Provincia sta andando avanti, per il resto siamo in attesa...

Andrea Giorcelli
Consigliere della zona 7 (capogruppo Verdi)
In risposta al messaggio di Gianfranco De Gaetani inserito il 20 Apr 2007 - 10:49
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]