.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 35 ospiti collegati
.: Discussione: Acqua potabile "L'oro di oggi e del domani"

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Antonella Fachin

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Antonella Fachin il 7 Mar 2010 - 21:50
accedi per inviare commenti
Vi aspetto sabato 13 marzo alla fiera "Fa' la cosa giusta".

Cordiali saluti a tutte/i
Antonella Fachin
Consigliera di Zona 3
Capogruppo Uniti con Dario Fo per Milano
Facebook: Antonella Fachin
----------------------------------------
INTERGAS
I Gruppi di Acquisto Solidale di Milano e provincia promuovono un convegno sui problemi legati alla privatizzazione dei servizi idrici di una risorsa rara ed essenziale per la vita, come l’acqua potabile

Convegno
L'acqua pubblica non è più scontata: non lavartene le mani!

Sabato 13 marzo 2010
dalle 11.00 alle 13.00
all’interno di Fa’ la cosa giusta!
Padiglioni 1 e 2, FieraMilanoCity


Partecipano

Roberto Fumagalli

Consigliere nazionale del Comitato italiano per un contratto mondiale sull’acqua

Luca Martinelli
giornalista di Altreconomia

Massimo Gatti
Vice Presidente Amiacque srl, impresa pubblica nata dalla fusione delle società idriche della provincia di Milano

Giancarlo Peterlongo
Direttore della Struttura Acquedotto di Amiacque

Coordina

Antonella Fachin

gas LoLa - LoretoLambrate

Il convegno intende offrire un’occasione di approfondimento e di riflessione sul tema dell’acqua pubblica e sulle conseguenze dell’art. 15 del Decreto Legge Fitto-Ronchi, n. 135/2009, convertito nella Legge n. 166/2009, che sottrae l’acqua potabile ai cittadini per consegnarla, a partire dal 2011, agli interessi delle grandi multinazionali, prevalentemente straniere.
I gruppi di acquisto solidale vogliono difendere la gestione pubblica e partecipata del Servizio Idrico Integrato dalle speculazioni dei privati. Occorrono INFORMAZIONE e CONSAPEVOLEZZA per capire cosa succederà e cosa bisognerà fare per opporsi.
L’incontro è quindi aperto a tutti coloro che vogliano comprenderne i rischi della “privatizzazione” (ossia del monopolio di pochi privati) e che intendano difendere il diritto all’acqua potabile pubblica in Italia: acqua pubblica, bene comune, diritto umano universale e la definizione del servizio idrico quale servizio pubblico locale privo di rilevanza economica sono i fondamenti di una buona azione di governo locale a difesa dei beni comuni.
Nel corso del convegno saranno proiettati alcuni video sulle conseguenze per i cittadini ove la privatizzazione del servizio idrico è già operativa in Italia.
In risposta al messaggio di Antonella Fachin inserito il 12 Feb 2010 - 13:09
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]