.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 96 ospiti collegati
.: Discussione: Via San Marchetto:abuso edilizio?

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 22 Feb 2008 - 11:09
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Da Milano 2.0:

Un altro parco fa gola ai costruttori, il Parco Agricolo Sud: video e intervista al consigliere Angelo Valdameri

Pubblicato da Simona Mapelli alle 09:50 in Interviste, Milano accade (cronaca), Video


Dopo aver portato alla luce il caso emblematico del Parco delle Cave, con la nostra inchiesta che non è terminata qui, ecco che un altro polmone verde di Milano viene minacciato da ruspe e cemento. Tutta l'area verde che vedete in questo screenshot di Google Maps è solo parte del Parco Agricolo Sud di Milano.

Si tratta del Parco agricolo Sud, unico parco agricolo d'Europa, alla Barona, dove tra campi sterminati e cascine antiche o in ristrutturazione, alcuni costruttori privati hanno fiutato odore di business. Il rischio, però, è che a poco a poco riescano a rosicchiare sempre più terreno al parco per scopi privati.

Fino a poco tempo fa era solo un continuo via vai di camion a infastidire i residenti, ma da qualche tempo si sono accorti di un basamento di cemento sorto a ridosso dei laghetti di Assago. I due laghi sono sempre stati utilizzati per la pesca sportiva, ora questa attività è cessata, ma nessuno riesce a spiegarsi cosa stia succedendo.

Abbiamo parlato con Angelo Valdameri, consigliere di Zona 6 per la Lista Dario Fo, che ha avviato una discussione in merito a questo problema su PartecipaMi, che ci ha accompagnati fino in via San Marchetto passando per i bellissimi campi del Parco Agricolo Sud. 

C'è più di un punto oscuro intorno a questa vicenda. Innanzitutto perchè non viene segnalato il tipo di attività che si sta portando avanti in via San Marchetto, oppure perchè le denuce fatte dai cittadini e le richieste di spiegazione non sono state ascoltate. Altro quesito che sorge spontaneo è perchè chi lavora in questo cantiere è terribilmente ostile nei confronti di chi gentilmente va a chiedere che tipo di lavoro si stia svolgendo?

Per ora non abbiamo nessuna risposta, se qualcuno sa qualcosa di più preciso siamo ben lieti di ascoltarlo, altrimenti voi come noi dovrete aspettare un po' di tempo per scoprire cosa succede vicino ai laghetti di Assago.

In risposta al messaggio di Angelo Valdameri inserito il 8 Mar 2007 - 09:03
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]