.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 123 ospiti collegati
.: Discussione: L'enorme fabbricato di Piazzale DATEO: un ghetto?

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Giancarlo Aliprandi

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Giancarlo Aliprandi il 5 Set 2007 - 18:09
accedi per inviare commenti
L'articolo di oggi di Mottola su "Libero", con una obiettiva panoramica sul problema Dateo, rimette ancora una volta in tutta evidenza il macroscopico errore di Sindacati & C....... con la vista corta.
La per me incomprensibile opposizione alla vendita dell'immobile è stato un atto (a mio avviso) contrario ad una sana e corretta amministrazione dei beni della città.
I giganteschi e spropositati investimenti effettuati nell'immobile sono stati un errore.

Bisognava vendere prima di ristrutturare. Ma questo è.... SENNO DI POI.

Oggi, il ricupero di quegli investimenti, apparirebbe sempre più che conveniente. Settanta milioni di Euro (e forse più) potrebbero MOLTO MEGLIO essere impiegati in una edilizia popolare MODERNA, RAZIONALE e a MISURA D'UOMO.
Ma ormai i danni sono fatti. Dico che, a mio avviso. il palazzo è strutturalmente più vecchio di prima (andrebbe modificato un'altra volta) e. prevedo, sarà difficilmente gestibile come già accadde in passato.

Ringrazio tutti per gli interventi e a tutti porgo cordiali saluti.


giancarlo
In risposta al messaggio di Giancarlo Aliprandi inserito il 10 Maggio 2007 - 09:26
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]