.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 63 ospiti collegati

.: Eventi

« Giugno 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

.: Candidati

.: Link

Pagina Personale

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Alessandro Rizzo
Martedì, 6 Febbraio, 2007 - 12:36

dal Comitato di Via Frappolli

Dopo tre rinvii, si è riunita il 31 gennaio la Commissione comunale degli
"esperti" che dovevano vagliare le obiezioni
alla costruzione di 26 nuovi parcheggi sotterranei nella nostracittà , tra
i quali via Frapolli.
Nessun comunicato ufficiale è stato ancora diramato. Alcune"indiscrezioni",
riportate sui quotidiani, delineano una
incredibile linea scelta dal Comune: stralciare dal piano parcheggi 5 o 6
localizzazioni e proseguire con la costruzione
delle altre.
Mentre aspettiamo con l'mmaginabile tensione i "verdetti" definitivi, che
dovranno essere siglati dall'Assessore Croci,
non possiamo che esprimere la nostra preoccupazione mescolata all'amarezza
di aver provato ad avere fiducia in chi ci governa e che avrebbe dovuto
accogliere e far proprie le considerazioni degli abitanti coinvolti in
questi progetti.
Noi pensiamo che l'esperienza compiuta dai Comitati spontanei di cittadini
sia importante. Per lunghi mesi hanno raccolto informazioni, migliaia di
firme a sostegno delle loro proposte, hanno dedicato ore ed ore del loro
tempo nel confrontarsi e nel sostenere le loro posizioni, costruite da
serie e motivate considerazioni tecniche, sociali e politiche, motivazioni
che non possono vedere risolta questa spinosa questione in un sorta di
"roulette russa".
Pretendiamo di essere messi a conoscenza delle motivazioni che porteranno
alle scelte. Su quali basi ad esempio si riterrà idoneo scavare una
voragine in una strada larga 25 metri con la presenza di molte residenze e
di 20 esercizi commerciali, realizzando il parcheggio interrato con
tecnologie invasive, ancorandosi alle fondazioni delle case?
CREDIAMO NOSTRO DIRITTO CONOSCERE IL CRITERIO TECNICO-SCIENTIFICO-POLITICO
CHE SOTTENDE A QUESTE DECISIONI. NON VOGLIAMO PENSARE CHE LE MOTIVAZIONI
POSSANO ESSERE ESCLUSIVAMENTE DI INTERESSI PERSONALI O DI FAVORE.
per il Comitato Abitiamo la città Frapolli noBOX
Rossella Traversa