.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 52 ospiti collegati
.: Discussione: Mappa web di quartiere x aiutare consigli di zona

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Adele Vignola

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Adele Vignola il 5 Feb 2007 - 17:04
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Non ci sto! Non ci sto a mettere tutti nello stesso calderone; non ci sto ad addossare ai consiglieri di zona la responsabilità del fallimento del Decentramento!
Sono una consigliera di zona: lavoro, ho famiglia e faccio attività politica e, come me, tanti consiglieri dividono il loro tempo tra i mille impegni quotidiani.
Certo, ci sono anche quelli che vengono in consiglio per prendere il gettone di presenza ( esattamente come accade in tutti i livelli istituzionali dei quali non si parla mai, o quasi e i cui compensi sono di gran lunga superiori agli emolumenti che percepiamo in zona ), ma non rappresentanto la maggioranza.
Il problema non sono i consiglieri fannulloni, bensì i pochi poteri e le altrettanto poche risorse ( economiche e umane ) di cui sono dotati i consigli di zona.
Probabilmente, anzi, sicuramente, anche quando governava il centrosinistra poco si è fatto per valorizzare il ruolo importante di questa istituzione, ma allora le zone erano 20, c'era più personale a disposizione, soprattutto quello tecnico, e molti meno problemi.
Da allora la città è notevolmente cambiata socialmente, economicamente e strutturalmente ma il decentramento non si è adeguato: anzi!
Da 20 che erano, le zone sono state ridotte a 9; di per sè questo non sarebbe un problema se insieme alla riduzione fossero state traferite risorse e poteri, ma così non è stato.
Oggi il Decentramento è il muro del pianto dei cittadini, un muro troppo spesso impotente che si accontenta di fare da passacarte nei confronti del Comune.
Sì, c'è chi crede di essere al Parlamento e parla dei massimi sistemi, ma molti di noi consiglieri ci confrontiamo quotidianamente con i problemi dei cittadini cercando di trovare risposte che il centro non da, perchè troppo lontano.
Allora che fare? perchè piuttosto che chiedere la chiusura dei consigli di zona ( a proposito, non tutti i cittadini usano internet e il web per inoltrare segnalazioni ) non ci si mobilita verso un'amministrazione che da 15 anni non mette mano al regolamento nonostante tra le sue fila siedono seguaci fautori del decentramento?
Onorevole Colli: batta un colpo!
Grazie
Adele Vignola
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 3 Feb 2007 - 14:32
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]