.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 114 ospiti collegati

.: Eventi

« Settembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            

.: Candidati

.: Link

Pagina Personale

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Alessandro Rizzo
Lunedì, 22 Gennaio, 2007 - 00:53

cos'è Lillinet un'altra rete in costruzione

http://www.lillinet.org/index.php?module=Pagesetter&func=viewpub&tid=1&pid=1

Lillinet e' una iniziativa nata nel corso del 2003 all'interno della Rete di Lilliput con lo scopo di fare raccolta fondi per le attività della Rete. Il meccanismo utilizzato è quello della sottoscrizione di un servizio di connessione a internet di tipo “DialUp”, una cosiddetta freenet: un servizio analogo a quello di molti provider, in cui l'utente finale non paga un canone di abbonamento, ma paga solo il tempo che rimane connesso; per chi offre il servizio, vi è un introito direttamente proporzionale alla spesa dell'utente.

Per chi allora l'ha pensata e promossa, lillinet aveva però anche un altro scopo: unire i consumi di molti utenti di servizi (telefonia e telecomunicazione per iniziare), con l'obiettivo di sottrarli all'economia tradizionale e spostarli verso l'economia solidale. Dopo meno di un anno dal suo avvio, la forte adesione in termini numerici (circa 3000 utenti) e il crescente interesse di diversi gruppi interessati all'economia solidale (G.A.S./R.E.S., Bilanci di Giustizia, ...) ci confermano che l'intuizione iniziale era corretta: il mondo dell'economia solidale e' pronto ad aprirsi al settore dei servizi e non a caso questo argomento ha dominato l'incotro nazionale dei GAS che si è tenuto a Firenze nell'aprile 2004. Inoltre la forte crescita di consensi alle iniziative di economia alternativa e partecipata, lascia pensare che ci siano anche i numeri perche' a questo bisogno rispondano soggetti che nascano dall'interno dell'economia solidale stessa.
Con questa ottica lillinet sta muovendo i primi passi verso la costruzione di un progetto di economia solidale. I soggetti coinvolti fino ad ora sono ReteLilliput, la rete dei G.a.s., i Bilanci di Giustizia, l'Associazione Peacelink, la società OpenContent e la Cooperativa Sociale Il Gabbiano (Pisa), che fin dall'inizio e' stato partner tecnico e personalita' giuridica per lillinet. Progressivamente Il Gabbiano dovrebbe assumere i pieni caratteri di fornitore e un lavoro retribuito dovrebbe sostituire lo sforzo fatto fino ad ora come volontari dal Gruppo di Lavoro Internet di ReteLilliput. E' in programma l'ampliamento dei servizi e il coinvolgimento di nuovi partner e infine ci piacerebbe anche aprire spazi di dibattito su altri ambiti del consumo in cui sperimentare la strategia di Lillinet.