.: Eventi

« Gennaio 2022
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

.: Categorie

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Donatella Elvira Camatta
Mercoledì, 17 Gennaio, 2007 - 22:12

CTPC....comitato trasporti puntuali e civili

Giovedì 18 gennaio 2007 h. 17.30 presso la sede di

Via Borsieri 4

riunione del  Comitato Trasporti Puntuali e Civili
Nel corso dell'incontro parleremo degli obiettivi e strategie per questo secondo anno: 
In particolare:
-         azione tesa al riconoscimento del danno che ritardi rilevanti dei mezzi pubblici possono  causare ai cittadini (danni e altri inconvenienti talvolta gravi) con l'ausilio degli strumenti sia sociali che legali (parleremo anche dell'azione di Accertamento Tecnico Preventivo presso il Tribunale di Milano avviato nel mese di luglio '06 che ha avuto un percorso tormentato. Parteciperà a questo proposito l'Avvocatessa Veronica Dini .
-         prosecuzione della mappatura dei disservizi scegliendo zone campione in cui svolgere un monitoraggio più sistematico e coinvolgere opportunamwente gli utenti della zona;
-         è in programma seminario “Metropolitana & Co” ;
-         studio dei piani di sviluppo dei trasporti pubblici e approfondire come e chi li governa nell'area metropolitana perché il servizio sia commisurato alle crescenti esigenze del cittadino sulla mobilità e sull'ambiente.
Analisi sulla Magnetizzazione a cura di L.C.
L'ATM persegue la sua politica di "magnetizzazione" dell'utenza (in compagnia delle FNM). Segnalo i fatti seguenti :

 - a Cadorna FNM sono comparse (per ora inutilizzate) le barriere a tornelli tipo metropolitana e LeNord stanno facendo cambiare ai loro abbonati pendolari le tessere con tessere elettroniche.

   I miei colleghi pendolari temono che le barriere rallenteranno il  flusso dato la notevole affluenza (specie a arrivo treno);

 - la Regione sta mandando ai titolari di tessere regionali agevolate  (che comunque scadono a luglio 2007 ... salvo ennesima proroga) una  nuova tessera su cui sara' possibile caricare l'attuale abbonamento
   (dietro esibizione della ricevuta di c/c postale). In futuro la   ricarica (p.es. 60 euro annui per invalidi) si potra' fare anche  agli ATM point

 - i vecchi tesserini 2x6 sono stati sostituiti con un singolo biglietto  magnetico (me ne ha fatto vedere uno una collega).
   Questo direi che e' un cambiamento "neutrale"

 - i vecchi carnet da 10 corse (che consentivano un modesto risparmio  a utilizzatori poco frequenti rispetto al biglietto singolo) sono  pure sostituiti con un singolo biglietto magnetico.
   Pero' prima era possibile usare lo stesso carnet da parte di piu' persone che viaggiavano insieme, adesso non piu'

   Segnalo a questo proposito un thread sul forum del Corriere http://www.corriere.it/vivimilano/forum/vivimilano/Thread?forumid=16&postid=101797    (oppure dall'indice del forum, cercare il soggetto
   Quesito: utilizzo del nuovo carnet Atm)

   Questa cosa e' chiaramente svantaggiosa per gli utilizzatori poco  frequenti, diciamo una famigliola di 4 persone che esce al sabato, oppure se uno invita alcuni amici da fuori Milano.

   Prima prendeva un carnet e faceva 4+4 corse, per dire, e gliene  restavano due.

   Adesso o prende otto biglietti, o prende 4 carnet su ognuno dei quali usa 2 corse, e tiene le altre 32 per una altra volta

   Ora gli utilizzatori poco frequenti dei mezzi pubblici, non e' che  siano utilizzatori non regolari, magari li usano sempre, ma solo quando gli servono, e non gli servono spesso. Non mi pare giusto
   penalizzarli ...

   ... tanto per dire, a Monaco gli abbonati durante il weekend possono  portare con se un amico gratis !