.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 39 ospiti collegati
.: Discussione: Morti per Smog, a Milano e in Zona 7

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Paola Lodolo

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Paola Lodolo il 11 Gen 2007 - 11:54
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Trovo fondamentale per milano sia centrale che periferia:
- costituzione di corsie preferenziali per i mezzi pubblici, protette e controllate
- costituzione di piste ciclabili INTELLIGENTI per la rivalutazione di questa mobilità che definirei - PULITA-SILENZIOSA-SANA E ANTIOBESITA'-COMODA, VERSATILE ED INDIPENDENTE-RISPETTOSA DEL PROSSIMO-ECONOMICA-ENERGETICAMENTE EFFICIENTE-ALTRO...

per INTELLIGENTI intendo:
- senza grandi e costosi lavori sacrificare una linea di parcheggi d'auto su strada o parte di grandi marciapiedi (già occupati da auto o che abbiano posto sufficiente) puntando su SEGNALETICA EFFICACE....basterebbe un cordolo di protezione.
- collegamenti a raggera con il centro
- collegamenti tra i punti di interesse zonali partendo da SCUOLE e PARCHI (per assurdo è tuttora proibitivo recarsi a scuola o verso i parchi con bambini in bicicletta!!!)


sono sicura che questo è fattibile con un incredibile ritorno in termini economici (per le singole tasche) e di salute. quello che frena è molta pigrizia ed altrettanta stupidità ed inerzia nel seguire le pubblicità e le mode delle belle macchine.

INTERVENTI PARALLELI potrebbero essere:
- diminuzione dei parcheggi eliminando dei parcheggi abusivi (su verde e su marciapiedi) dannosi, fastidiosi e tollerati.......ricordando il semplice e efficace principio già utiluzzato a Barcellona 10 anni fa: SE NON C'e' PARCHEGGIO NON USO L'AUTO!!!
- diffondere SPOT educativi e di utilizzo razionale dell'auto che sposti l'attenzione dei giovani a valori diversi rispetto a motorini ed auto. Ne avrei tanti e forse alcuni sarebbero fattibili anche in zona.
(-la ragazzina che esce da scuola e sceglie di tornare in bicicletta assieme ad un ragazzo atletico, piuttosto di salire in una bella auto con un ragazzo fighetto
- la mamma in bici con due bambini che dice: il SUV c'e l'ho ma non lo uso in città....
- l'auto la lascio a chi non ha le gambe e la salute
- pedalo anche per te e per i polmoni dei tuoi figli)

potrei continuare...

CHE NE DITE?


paola

In risposta al messaggio di Giovanni Gronda inserito il 2 Dic 2006 - 17:29
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]