.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 16 ospiti collegati
.: Discussione: Signor Sindaco, signora Moratti, porti avanti una strategia contro l'inquinamento

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Aldo Rea

:Info Messaggio:
Punteggio: 4
Num.Votanti: 1
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Aldo Rea il 16 Feb 2010 - 21:37
accedi per inviare commenti
Parlando di... inquinamento e domeniche a piedi...

Personalmente non sono assolutamente d'accordo circa le domeniche a piedi.
L'ho sempre ritenuta una cosa inutile ed ipocrita.
Se veramente si è interessati alla salute dei cittadini - allora il blocco del traffico - lo si applica durante la settimana - quando migliaia di autoveicoli di persone che non risiedono in Milano - vengono, ci inquinano l' aria  e non solo quella - e poi tranquillamente la sera se ne tornano a casa, magari in qualche villetta nella campagna circostante - lasciando a noi la loro aria sporca.
E poi come se ciò non bastasse - la domenica a noi tocca andare a piedi in città per pulire un po' quell'aria - che loro il lunedì mattina si affretteranno a risporcare.
Ma ovviamente questo non lo si fa solo ed esclusivamente per una questione di "danè".
Mi dispiace, ma non accetto assolutamente tale scelta da qualunque parte essa venga.
Per quello che mi riguarda mi regolerei diversamente:
1 - Parcheggi gratuiti e/o a basso costo presso tutte le stazioni ferroviarie ( Ferr.Nord - FS ecc.), fuori Milano e ad i capolinea delle metropolitane (fuori Milano)
(Vedi  Inghilterra);
2- Potenziamento delle linee metropolitane;
In città come Londra e Parigi le fermate di metrò sono talmente tante che quasi ogni strada ne ha una !!!;
3 - Un vero servizio di treni pendolari a basso costo nelle fasce orarie mattutine e serali - con treni frequenti - veloci e puliti (Vedi Inghilterra);
4 - Divieto assoluto, a chi non risiede in Milano, di entrare in città con l'auto se non pagando eventualmente un forte pedaggio (Vedi Londra e Oslo);
5 - Dei veri percorsi ciclabili in Milano e non delle porcherie, come quelle che si vedono in giro (Vedi Norvegia - Danimarca - Svezia ecc.);
6 - Abbattimento dei costi dei taxi - i più cari in Europa se non al mondo - una vera vergogna - e liberalizzazione delle licenze  (Vedi Spagna - Grecia ecc.).
Perché non devono rilasciare uno scontrino fiscale ? Perché una licenza di tassista - che è del  Comune - viene venduta a 100-150 mila euro ? (come ho sentito in giro) Con quale diritto ? Quanto guadagna induttivamente un tassista e quanto invece paga di tasse? Perché per  fare in città come Atene uno stesso percorso di Milano, ad Atene si pagano 3/4 euro - a Milano10 euro !!!  Sperimentato!!! Si ha paura dei tassisti vero ???;
7 - Dove è possibile - rendere tutti gli impianti di riscaldamento  delle abitazioni autonomi e non centralizzati (chi va al lavoro la mattina è interessato ad una casa calda la sera e non la mattina);
8 - Utilizzare per il riscaldamento energia solare - è pulita e gratis (grazie  a Dio!);
9 - Eliminazione dell' Ecopass  - inutile balzello - serve solo a far cassa!
 
L' aria si muove, e con essa tutto ciò che contiene !!!
 
Ed infine, gli uffici e tutto quanto ad essi collegato, dovrebbe essere portato  fuori dalla città e non nella città.
Per il lavoro si dovrebbe andare fuori dalla città - magari in grossi centri di lavoro - e la sera ritornare in città per viverci.
Le città dovrebbero essere luoghi fatti per essere vissuti, per socializzare e non dormitori - come quelli sorti ad esempio nel tempo intorno a Milano.
Per tutto ciò io dico: NO ALLE DOMENICHE A PIEDI - VERA PRESA PER IL ......
In risposta al messaggio di Germana Pisa inserito il 10 Nov 2006 - 21:53
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]