.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 143 ospiti collegati
.: Discussione: Una Delibera Partecipata di Urbanistica Partecipata

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Fiorella De Cindio

:Info Messaggio:
Punteggio: 1
Num.Votanti: 1
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Fiorella De Cindio il 22 Ott 2006 - 09:20
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti

cara Annalisa,

permettimi un commento di metodo e uno di merito.

Sull metodo:  a me non pare per nulla grave che la proposta riprenda in gran parte quella della Giunta Capitolina: nella Pubblica Amministrazione si parla incessantemente di 'best practices' da imitare, il mondo dell'informatica  decanta il software open source perche' permette il riutilizzo del codice. Con la scarsezza di risorse che c'e', 'copiare' mi pare piu' un valore che una colpa (anche perche' comporta un po' di sana modestia: si puo' imparare dagli altri). Certo forse sarebbe stato meglio dirlo, ma la cosa piu' importante sarebbe capire quali probemi nella pratica quella delibera ha incontrato, per correggerli traendo cosi' vantaggio ancor maggiore dall'esperienza altrui.

 

Nel merito del testo, vedo comunque qualche cambiamento significativo. Ad esempio:

ART.1, COMMA 4

"testo capitolino"

Il presente Regolamento si pone l’obiettivo di garantire ai cittadini, attraverso un’informazione tempestiva e preventiva, la massima partecipazione nella gestione degli strumenti del Piano regolatore generale e nell’attuazione dei singoli piani e progetti ed un effettivo dialogo nell’interesse pubblico anche al fine dell’uso più appropriato delle risorse 

"testo meneghino" (sottolineate da me le aggiunte)

Il presente Regolamento si pone l’obiettivo di garantire ai cittadini, alle formazioni sociali e agli attori economici, attraverso azioni di informazione consultazione e partecipazione, concrete opportunita' per contribuire sia all'effettivo dialogo tra i diversi soggetti nella salvaguardia dell'interesse pubblico anche al fine dell'uso piu' appropriato delle risorse, che all'individuazione delle migliori soluzioni possibili per l'attuazione dei singoli piani e progetti."

mio commento

mi piace molto il fatto che la partecipazione non sia limitata all'informazione (per quanto ovviamente necessaria: non si puo' ne' discutere ne' valutare se non si e' informati) ma includa anche azioni di consultazione e (effettiva) partecipazione. Questa scelta ha effetto anche sul altri articoli successivi (es.: ART.5, COMMA 1.e)

mi piace anche che vangano citati oltre cittadini,  anche le formazioni sociali (esempio tutte le associaioni attive  in citta') e attori economici e che si faccia riferimento ad un dialogo tra questi diversi soggetti, perche' solo da un confronto tra tutte le componenti della comunita' cittadina si possono identificare azioni realistiche ed efficaci.

 

Mi pare invece che,  coerentemente con le modifiche di cui sopra, si dovrebbe migliorare l'ART.6  della proposta di delibera, che risente dell'approccio 'informativo' che caratterizza il testo romano: il supporto di cui hanno bisogno dei processi partecipativi fatti di informazione, consultazione ed effettiva  partecipazione e che coinvolgono tanti soggetti diversi non e' solo di tipo 'informativo', e difficilmente credo che (a Milano) possa essere affidato per intero al sito internet del Comune (con cui ovviamente e' necessario un rapporto). Credo che esperienze come quella di ComunaliMilano2006 diano un'idea di quello di cui c'e' bisogno e che, per non farla troppo lunga, chiamo  spazi deliberativi online che integrino e arricchiscano quelli tradizionali,

 

Per chi fosse interessato a questa idea, che sta dietro tutto il lavoro fatto in questo ultimo anno su ComunaliMilano2006, allego la proposta  che abbiamo consegnato a molti consiglieri eletti e un articolo (purtroppo per ora in inglese, ma se necessario lo possiamo tradurre) che presenta la 'filosofia' che sta dietro a questo lavoro (siamo stati invitati a presentarlo la scorsa settiana ad un workshop del progetto DEMOnet (http://www.demo-net.org).

 

Allegato Descrizione Punteggio
DeliberativeSpaces.pdf
140.29 KB
presenta l'idea di spazi on line partecipativi e deliberativi che costituisce l'evoluzione delle Community Network e sta alla base di CM06 3
Vota l'allegato
e-participationRCM.pdf
50 KB
e-participation a Milano: una proposta concreta a chi governa 5
Vota l'allegato
In risposta al messaggio di Annalisa Barbieri inserito il 21 Ott 2006 - 11:28
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]