.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 40 ospiti collegati
.: Discussione: Traffico San Siro, Metrotramvia dei Parchi

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Ivano Grioni

:Info Messaggio:
Punteggio: 10
Num.Votanti: 2
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Ivano Grioni il 18 Set 2006 - 09:27
Leggi la risposta a questo messaggio Discussione precedente · Discussione successiva
Invio una mia proposta in merito risalente ormai a due anni fa ma più che mai valida; cosa ne pensate?? Saluti Ivano Grioni
****************
Trasporto pubblico in Zona Stadio e area Parchi - “Metrotramvia dei Parchi”
A seguito della ventilata vendita dell’impianto “Stadio Giuseppe Meazza”  ed area circostante alle società Milan - Inter, al progetto di realizzazione di un quarto anello di servizi ed al recupero dell’area Verde ex Palasport, progetto di cui si è diffusamente scritto sulla stampa e anche in un’audizione in Cons. di Zona 7;  la conseguenza di tale cessione porterà, per stessa ammissione degli acquirenti, ad un uso dell’impianto più intenso dell’attuale (4-5 volte settimana).
Tutto ciò, pur non entrando ora nel merito della questione cessione Stadio, porterà un importante e perenne problema traffico in tale area e nella zona che si estende sino alla Tangenziale Ovest, che comprende tra l’altro tre Parchi: Parco Trenno, Parco delle Cave, Bosco in Città riconosciuti e premiati qualche mese fa “Tesori del mondo” dall’Unesco.     Anche questi tre parchi, fortunatamente molto fruiti, sono fonte, in particolar modo nei weekend, di problemi di parcheggio.
 
Considerato tutto ciò e valutando che già oggi lo Stadio è servito da un servizio di trasporto pubblico non degno di un impianto di 80.000 persone (oltre ai 2 ippodromi), mentre solo qualche autobus serve i Parchi, vorrei sottoporvi questa idea che possa servire anche da stimolo per un futuro dibattito.
Obiettivo del progetto, far venire in questa area tutte le persone con il minor numero di auto possibile.
Parlo della realizzazione della Metrotramvia Ovest già progettata con tratta Garibaldi-Axum, con prolungamento sino alla Tangenziale Ovest, ma bloccata per motivi economici.
La mia idea sarebbe che tale collegamento andrebbe sviluppato, in prima battuta, realizzando il collegamento Tangenziale Ovest - fermata MM (Lotto), consentendo il trasporto da tutta l’area cittadina milanese all’area Stadio e Parchi, viceversa per chi arriva dalla zona a Ovest di Milano lasciare l’auto nei parcheggi, che in seguito specificheremo, e recarsi a Stadio e in centro città.
In seguito tale metrotramvia potrebbe essere allungata: da una parte alla Fiera (come da progetto originario) allargando i benefici anche a quell’area e dall’altra, in un’ottica di Area Metropolitana, al territorio del magentino servendo tutta l’area Ovest di Milano.
Ovviamente parlo di metrotramvia perché questo è l’unico progetto oggi presente, nulla vieta però di pensare a metrò leggero, monorotaia o qualsiasi altro progetto di minor impatto ambientale; unica condizione: tale opera deve essere realizzata completamente in corsia protetta per non incorrere nella variabili del traffico, per essere svelta e funzionale. Tale progetto sarebbe bello chiamarlo “Metrotramvia dei Parchi” e dovrebbe essere il fondamentale mezzo per raggiungere quest‘area.
Questa idea non comporterebbe grossissimi investimenti; ritengo  che il progetto di vendita dello Stadio debba essere imprescindibilmente contestuale ad un progetto del genere; di più: parte del ricavato della vendita dell’impianto dovrebbe essere vincolato alla realizzazione di quest’opera (vista la scarsità di risorse disponibili).
A complemento dell’opera servirà: liberare e potenziare l’Area Parcheggio Via Novara-Tang. Ovest realizzata per i mondiali 90 ed oggi deposito per auto sequestrate dalla VVUU, liberare altri parcheggi San Romanello-Caldera (utili anche per i Parchi) ora utilizzati sempre dalla VVUU e riutilizzarli per il loro originario scopo.
Per supportare tutto ciò penso debbano essere realizzate anche le seguenti proposte economiche:
-         Aumento del biglietto di qualsiasi manifestazione si tenga allo Stadio di 1 Euro, con la possibilità di utilizzo del trasporto pubblico tre ore prima e due dopo lo svolgimento della manifestazione stessa. Tale provvedimento invoglierà qualcuno, avendo già pagato il trasporto pubblico, ad utilizzare per arrivare a Milano, la ferrovia od altro al posto dell’auto; oppure: per chi viene da Sud, lasciare l’auto alla MM San Donato; per chi viene da Est lasciarla a MM Cascina Gobba; per chi viene da Nord a MM Molino Dorino o Lampugnano; per chi viene da Ovest Parcheggio Via Novara-Tangenziale. Tutti le fermate MM citate sono fornite di parcheggi interscambio a gestione ATM. Ovviamente chi abita in Milano può usare comodamente la metrotramvia.
-         Parimenti va rivisto,  per le manifestazioni allo Stadio, il costo dei parcheggi di interscambio che dovrà essere minimo, in particolar modo quello di Via Novara-Tang. Ovest, che consentirà a chi arriva dalla Tangenziale di lasciare l'auto e di usare la metrotramvia. Bisognerà poi trovare il sistema per "obbligare" l'utilizzo di tali parcheggi; penso si potrebbe usare anche la leva economica aumentando i prezzi dei parcheggi man mano ci si avvicina allo stadio, rendendoli carissimi in un'area del raggio di 1 Km dallo stadio stesso (salvaguardando ovviamente i residenti). Ricordo che tutte le persone avrebbero già in tasca la possibilità di utilizzo del mezzo pubblico.
N.B. Ovviamente tale proposta è valida anche senza la vendita dello Stadio e dell‘area adiacente.
Ivano Grioni
Cons. Zona 7 L'Ulivo
Settembre 2004