.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 39 ospiti collegati

.: Eventi

« Dicembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

.: Categorie

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Donatella Elvira Camatta
Martedì, 18 Luglio, 2006 - 12:49

CTPC e nuove " grandi" e piccole opere

In questo numero illustreremo qual è il nostro pensiero sulle nuove infrastrutture per i trasporti a Milano, soprattutto in vista della conferenza stampa che si dovrebbe tenere in questo mese.
Il nostro, e vostro, comitato è sempre attento a verificare il reale livello di realizzazione di tutte le infrastrutture, oltre a cercare quante più informazioni utili riguardo ai nuovi progetti, e non possiamo negare, che in quest’ultimo caso, le difficoltà non sono poche. Spesso, infatti, ci troviamo di fronte ad un muro di silenzio, quasi come se noi utenti fossimo indifferenti all’argomento trattato, poiché a noi estraneo. Medesimo sembra essere il comportamento delle istituzioni, più avvezze ad usare i progetti per pura propaganda, sia da chi questi sistemi poi li dovrà gestire, ovvero ATM.
In questo ambito è giusto premettere che non è nostra intenzione opporci ottusamente ad alcuna proposta, quindi senza seguire esempi poco promettenti come quelli della ormai nota TAV, ne, d'altronde, subire passivamente decisioni che influiranno sulla nostra vita quotidiana per decenni, come nel caso della progettazione di una metropolitana. Quindi è nostra volontà diventare parte attiva del processo decisionale, poiché, in qualità di utenti, è nostro pieno diritto partecipare alla progettazione di queste infrastrutture, quanto più che in fondo siamo in parte anche finanziatori!
Purtroppo però questa possibilità è ancora lontana, è ci troviamo di fronte ormai ad una linea, la quinta (rosa), ormai di prossima realizzazione, con tutti i contratti firmati, dove il cittadino, se non nel caso di alcuni tecnici, non ha potuto dire granché, dunque non sappiamo se questa linea potrà soddisfare o meno i reali fabbisogni della cittadinanza, oppure se essa è stata progettata nella tutela del cittadino e non con il solo fine di favorire quello o quell’altro investitore. Ma da questo fatto partiamo per entrare nel dibattito che prima si terrà in vista della creazione della linea 4, per iniziare, o di altre infrastruttura quale il secondo passante. A questo si aggiunge anche il nostro impegno per spingere nella realizzazione dei cosiddetti piccoli lavori, quali la riqualifica delle infrastrutture, spesso molto degradate, dei trasporti di superficie, che, richiedono meno impegno finanziario, meno tempo, ma nonostante ciò, spesso sono del tutto ignorati, con la conseguenza che la nostra città si presenta ancora in molte parti inadeguata ai bisogni, non solo dei cittadini con problemi motori, ma di tutti i cittadini alle prese con banchine degradate o insufficienti.
SITUAZIONE DAI CANTIERI
Al momento non vi è molto da aggiungere sui vari lavori in e fuori Milano, ecco un breve sunto.
LINEA 1 Al momento nessun cantiere
LINEA 2 Prendono forma le stazioni di Assago e la sede dei binari
LINEA 3  Proseguono regolarmente i lavori per le tre nuove stazioni Dergano, Affori centro, Affori FNM, ancora da assegnare l’appalto per la stazione Comasina
NUOVA LINEA 5  (Nata dalla fusione tra linee 5 e 6) Firmati i contratti tra progettisti, Comune, e finanziatori privati, ora manca il progetti esecutivo che accoglierà molte modifiche e migliorie, entro la fine dell’anno si attendono i primi cantieri.
PASSANTE FERROVIARIO   Procedono i lavori presso il bivio Trecca a Rogoredo per la nuova diramazione, attualmente è in fase di realizzazione il tunnel che sottopassa i binari per Porta Romana, mentre non sono ancora iniziati i lavori presso la stazione di Rogoredo, dove invece sono stati restaurati solo le banchine dei binari già operativi
LINEA SUBURANA S9    Finalmente aperta la stazione Romolo, ora si aspetta l’apertura del nuovo tratto riservato tra Lambrate e Porta Romana e i lavori per la stazione Tibaldi
STAZIONI DI PORTA PER L’ALTA VELOCITA’   Sono iniziati i lavori per la realizzazione della nuova stazione Rho-Fiera, così come quelli per la nuova stazione a Pioltello, mentre procedono alacremente i lavori sulla Milano-Novara.
LINEE SUBURBANE  S7 E S8    Da e per Lecco e Carnate, tuttora in attesa di essere attivate, suscitano però molti dubbi sia sul percorso che sulla mancanza di opere innovative sostanziali, su tutte spicca ancora l’assenza dell’alimentazione elettrica.

PER UN COMITATO DI REDAZIONE

Ormai siamo giunti al quarto numero e l’ufficializzazione del Comitato nell’ambito dell’Associazione Dialoghi Necessari, ci porta alla necessità di far crescere il nostro notiziario inserendo nuove rubriche sulle nostre iniziative e sulle segnalazioni più interessanti, oltre che i consigli per gli utenti.
Per questo motivo stiamo cercando di creare un comitato di redazione che ci aiuti in tutto ciò, invitiamo pertanto chiunque sia interessato a scrivere degli articoli per i prossimi numeri che a partire da settembre avranno cadenza mensile. Per proporvi scrivete alla mail metromilano@tiscali.it (vi rispondo direttamente io) o alla mail del comitato

Questa finanziaria 2006 non trova i soldi per finanziare le grandi opere del nord.
La legge obiettivo del 2001 che prevedeva investimenti sulle infrastrutture del nor non e stata rispettata.
Ora la metropolitana milanese attende con ansia decisini che verranno prese nei confronti delle grandi opere.
Le preoccupazioni ci sono anche perchè non intraqediamo situazioni di sbocco.

Commento di mimmo r inserito Gio, 12/10/2006 09:00