.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 54 ospiti collegati

.: Eventi

« Marzo 2021
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Sandro Antoniazzi
Giovedì, 1 Giugno, 2006 - 14:45

Una nuova prospettiva per Milano

La vittoria del centrodestra e di Letizia Moratti non deve farci sottacere che il centrosinistra è comunque ulteriormente progredito, almeno in termini percentuali, ciò che costituisce uno stimolo per il lavoro futuro.
L’esame sui limiti e gli errori, che possono aver compromesso il successo di un ottimo candidato come Bruno Ferrante, va certamente fatto, al  contempo approfonditamente e serenamente.
La rappresentanza del centrosinistra in Consiglio Comunale è stata largamente rinnovata e ciò consentirà di affrontare con nuovo vigore i problemi cittadini.
Sono personalmente convinto che solo un salto generale di qualità  dell’insieme della politica possa consentire al centrosinistra di conquistare domani Milano.
Naturalmente questo richiede una trasformazione dei partiti che devono presentarsi con una nuova idealità e immagine se pensano effettivamente di aprire una pagina nuova.
Si tratta di una prospettiva che va perseguita in Consiglio Comunale, ma anche oltre investendo l’insieme della città e dei suoi principali presidi, prospettiva a cui sarò ben lieto, per quanto possibile, di offrire il mio modesto contributo.
In questi anni ho avuto occasione di incontrare e lavorare con molte persone, da cui ho avuto tante espressioni di stima e di amicizia e da cui ho imparato molto non solo nella conoscenza dei problemi, ma anche nella maturazione personale.
Il mio ringraziamento nei loro confronti è profondo e rimane radicato nella mia coscienza.
Fra loro, mi sono particolarmente presenti i militanti di base, che svolgono un lavoro tanto essenziale, quanto umile, nell’intima convinzione di impegnarsi per ciò che è giusto.

Sandro Antoniazzi