.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 132 ospiti collegati

.: Eventi

« Settembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
.: Maurizio Scelli
Inserito da Maurizio Scelli il Lun, 22/05/2006 - 15:02
La mia lista:
SOS ITALIA - SCELLI
Simbolo lista:
Maurizio Scelli
Dove mi candido:
Consiglio Comunale di Milano
Io in breve:
Maurizio Scelli, nato a Sulmona il 28-02-1961, è avvocato ed esercita l’attività forense nel ramo del diritto civile e societario. Titolare di uno studio legale a Roma, unitamente ad alcuni collaboratori professionisti e dipendenti, è consulente di gruppi industriali, società ed aziende di primaria importanza nazionale ed internazionale.
Nel 1993 è stato eletto come volontario alla carica di Segretario Generale e legale rappresentante dell’UNITALSI, Unione Nazionale Italiana Trasporto a Lourdes e Santuari Internazionali, associazione cattolica di volontari tra le più numerose al mondo, con oltre 400.000 soci presenti in ogni diocesi d’Italia.
Scelli ha inoltre fatto parte della Commissione mista Stato Italiano Vaticano, istituita per il coordinamento della mobilità di gestione dei rapporti con gli enti istituzionali interessati alla organizzazione della “XV Giornata Mondiale dei Giovani”, tenutasi a Roma nella settimana del 15-20 agosto 2000, alla quale hanno partecipato 2 milioni di giovani provenienti da ogni parte del mondo, fra cui migliaia di giovani disabili.
Dal 18 Aprile 2003 ha svolto, per conto del governo italiano l’incarico di Commissario Straordinario della Croce Rossa Italiana conclusosi nel Dicembre scorso. Nello svolgimento di tale attività è riuscito a realizzare una storica riforma della C.R.I, sia mediante sostanziali modifiche al vigente statuto, approvate dal Parlamento con legge n1/2005, sia riorganizzando e risanando l’ente dal punto di vista economico e finanziario, sia restituendogli credibilità ed immagine in campo nazionale ed ancor più internazionale. Quest’ultimo obiettivo in particolare è stato raggiunto attraverso la presenza ed il personale impegno in terra irachena sostenendo la locale popolazione attraverso la realizzazione di un ospedale da campo a Baghdad prima e successivamente con la gestione del Saddam Hospital. I risultati eccezionali ottenuti dalla cri in Iraq hanno favorito altresì la felice conclusione di drammatiche vicende che hanno coinvolto alcuni nostri concittadini a Baghdad.
Terminato il mandato di Commissario Straordinario della CRI, ha fondato il movimento ITALIA DI NUOVO; l’Assemblea Costituente si è tenuta a Roma il 17 Dicembre 2005, presso l’Auditorium della Conciliazione.
Vi spiego perchè mi candido:
Maurizio Scelli, ex Commissario della Croce Rossa Italiana, noto per essere stato tra i primi a recare soccorsi alla popolazione irachena, stremata dalla guerra che ha portato alla caduta del il dittatore Saddam Hussein e per aver favorito la soluzione positiva di alcune delle drammatiche vicende che hanno coinvolto cittadini italiani in Irak presi in ostaggio dai terroristi, ha deciso di porre tutta la propria esperienza nel campo sociale a disposizione della città di Milano.
La politica tradizionale non è o non dovrebbe essere attività del puro interesse personale ma esclusivamente ispirata da uno spirito d’autentica vocazione verso gli altri, in particolare i cittadini più bisognosi ed in difficoltà. Proprio tale consapevolezza, ha indotto Maurizio Scelli a non aderire a nessun partito tradizionale, preferendo, con coerenza, presentarsi alle elezioni comunali di Milano a sostegno a Letizia Moratti con un proprio movimento, denominato SOS ITALIA-SCELLI che intende, senza compromessi, incidere nella politica cittadina con decisioni ed iniziative che siano in linea e del tutto coerenti con lo spirito che anima tutti coloro che svolgono attività di volontariato.

Programma per Milano
1. Delega alle Istituzioni di assistenza, Associazioni di volontariato e Parrocchie di predisporre e realizzare i servizi socio-sanitari necessari a soddisfare i fabbisogni della collettività con attribuzione diretta delle risorse e dei fondi necessari.
2. Partecipazione diretta dei cittadini, attraverso le associazioni di categoria, alla gestione delle società municipalizzate che erogano servizi pubblici.
3. Creazione di un’authority per la tutela dei consumatori con compiti di vigilanza circa il rispetto della normativa che regola i rapporti tra esercenti ed acquirenti di beni e servizi.
4. Garanzia di maggior sicurezza sociale con l’introduzione di tecnologie satellitari in grado di assicurare il controllo del territorio comunale attuando, in caso di necessità, tutte le strutture preposte a farvi fronte in tempo reale.
5. Costituzione di società miste (comune-banche-cittadini) che siano garanti, presso Banche ed Istituti di credito, in favore dei cittadini giovani e anziani con redditi insufficienti, delle persone disabili e delle rispettive famiglie, per l’acquisto o la ristrutturazione della prima casa per l’eventuale abbattimento delle barriere architettoniche.
6. Le società miste potranno altresì esser utilizzate per coloro che, privi di occupazione stabile, vogliano intraprendere attività imprenditoriali in proprio.
E-Mail Candidato:
s.spera@sositalia.org