.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 140 ospiti collegati

.: Eventi

« Settembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            

.: Link

.: VOTA DELLA SALA
Inserito da Massimo Luca Della Sala il Lun, 22/05/2006 - 12:34
La mia lista:
VERDI per la PACE
Simbolo lista:
VOTA DELLA SALA
Dove mi candido:
consiglio di zona 2
Foto Candidato:
VOTA DELLA SALA
Io in breve:

Ciao, mi chiamo Massimo ... sono un baldo giovane di 27 anni, sono il capobranco di un pitbull femmina chiamata Margot e di un boxer bianco chiamato Adriano, sono il Compagno di vita di Monica che a settembre mi farà il regalo più bello che una donna può fare al suo uomo, farà nascere Viola, ultima arrivata di una famiglia vera anche se non regolata dai sacramenti. Mi sono sempre impegnato nell'ambito prima scolastico, poi universitario in tutti i movimenti di lotta e di contrasto nei confronti degli ultimi quattro ministri dell'istruzione, lottando contro la sussidiarietà, l'autonomia, ed i finanziamenti alle scuole private.
Attualmente mi sto battendo con i verdi di zona 2 per la difesa dei molti parchi e parchetti dai progetti di abbattimento alberi e simili per la creazione di parcheggi. Ci siamo battuti e ci batteremo (per fare qualche nome senza escluderne gli altri!) per il bosco di Gioia, per via Bazzini (luoghi in cui nonostante il fatto che ci siamo arrampicati per giorni gli alberi sono stati abbattuti ugualmente) e per via Rucellai (dove gli abbatimenti non sono ancora arrivati.
Altro campo d'azione è quello delle aree cani ed aree bambini, spazi sempre più mal progettati e quindi sottoutilizzati. Stiamo raccogliendo firme, sensibilizzando i frequentatori per un uso più responsabile del verde di zona...
  

Cosa ho fatto finora nella vita:

Diploma di maturità classica presso il liceo classico Manzoni
Laureando in Storia contemporanea presso la Statale di Milano con una tesi riguardante la lettura della Destra Nazionale del fenomeno Brigatista..

Vi spiego perchè mi candido:

 

  1. Vigilare sui progetti di riconversione delle zone ex industriali, trovando nuove destinazioni produttive che compenetrino realmente con il territorio, offrendo nuove opportunità ai cittadini della zona, gli esempi più chiari di questa nuove vocazioni produttive da far nascere possono essere le nuove tecnologie, la riconversione ecologica, i poli culturali ed i centri di aggregazione sociale, questi ultimi quasi assenti in zona...
  2. Vigilare sulla rimozione degli inquinanti pericolosi quali l'amianto dai numerosi capannoni ormai abbandonati, chiamando in causa direttamente le casse comunali per le opere di bonifica sia di siti pubblici che privati. Problema molto grave nella nostra zona dove ci si trova a gestire un'eredità di un passato industriale gravida di problemi per la salute dei nostri figli...
  3. Vigilare sulla gestione e la progettazione delle aree verdi, infatti nella nostra zona si sono progettate aree cani o aree bambini poco o per nulla funzionali, senza consultare comitati e fruitori di tali aree. Troppo spesso si sono create aree cani lager e riserve indiane per bambini. Le une e le alte a volte sottoutilizzate perché mal pensate, da gente che la zona non la conosce. Da un lato bisogna incentivare la raccolta degli escrementi dei cani con distributori di sacchetti dall'altra bisogna superare la cultura della separazione necessaria dei cani dai bambini, creando aree a vocazione cinofila quali quelle del parco di Porta Venezia non necessariamente recintate...
  4. Vigilare sul patrimonio arboreo della zona, impedendo qualsiasi abbattimento di piante; imponendo, qualora a causa di opere di interesse pubblico inderogabile si dovesse tagliare degli alberi, la plantumazione automatica di cinque alberi sul territorio della zona in sostituzione di ogni albero abbattuto: infatti sappiamo che un albero adulto produce ossigeno quanto cinque alberi giovani...
  5. Vigilare sulla speculazione edilizia galoppante nella nostra zona, infatti sappiamo che qui più che altrove la speculazione Euro-Mattone ha dato le sue performances migliori, peggiori sicuramente per chi studia in zona, per chi è in affitto in zona da sempre e vede i costi per l'abitazione sempre più alti e per chi come il sottoscritto intende costruirsi una famiglia...
  6. Vigilare.... perchè in fondo il ruolo ed i poteri dei consigli di zona non possono andare oltre che questa misera prerogativa, i VERDI di Milano si stanno battendo infatti per la creazione di organismi quali le Munucipalità, sull'esempio dell'esperienza romana, dove ogni consiglio di zona abbia veramente poteri attuativi sul proprio territorio applicando nella realtà e non nei paroloni il federalismo voluto da tutti. Quindi al di là della politica di palazzo, nella risoluzione dei problemi che toccano la gente nel proprio isolato ,ci vuole un ripensamento dei poteri stessi dei consigli di zona
  7. Per queste ragioni e per tutte quelle che ancora mi riferirete.... (3406057769)
E-Mail Candidato:
pastone_2006@liberoflat.it