.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 28 ospiti collegati

.: Eventi

« Novembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
.: Candidata di Zona
Inserito da Gabriella Valassina il Gio, 18/05/2006 - 21:43
La mia lista:
Indipendente nella lista dell'Ulivo
Simbolo lista:
Candidata di Zona
Dove mi candido:
in Zona 5
Foto Candidato:
Candidata di Zona
Io in breve:
Nata a Milano , vivo nella zona  dei Navigli. Sono laureata in Scienze Biologiche e svolgo il lavoro di insegnante.   Ho un figlio universitario. Questo ,in breve ,il mio curriculum vitae.

L’interesse per i problemi  della città e il desiderio di dare il mio contributo di cittadina mi hanno indotto  ad aderire all’Associazione “Polis” che da anni si occupa dei problemi di urbanistica.

Cosa ho fatto finora nella vita:
Dopo un periodo di lavoro di volontariato nei laboratori del Policlinico ho iniziato il percorso dell’insegnamento nelle Scuole Medie inferiori e superiori.

 L’interesse e l’attenzione all’ambiente scolastico in cui era inserito mio figlio fin dall’Asilo Nido mi hanno fatto conoscere i problemi e le criticità  presenti  e hanno stimolato il mio impegno per risolverli.

Un passo successivo  è stato quello di osservare da cittadina  le situazioni e  la realtà del quartiere in cui abito e di desiderare che si realizzasse  un cambiamento che rendesse più  vivibile e più accettabile la quotidianità ; da ciò è scaturita la ricerca di altre persone che stessero già lavorando agli stessi obiettivi. Sono quindi entrata in contatto con i  Comitati  che stavano operando in zona  e che avevano già  ottenuto risultati positivi con il loro impegno.

Diversi sono i temi in cui sono stata coinvolta in questi  anni : la riqualificazione del Parco Baravalle, il problema dei parcheggi che interesserà anche nel futuro la nostra zona  ( attualmente quello proposto nell'area  della  Darsena), il tema dei locali notturni ,  che hanno stravolto la qualità della  vita soprattutto in alcune zone del quartiere , il problema del raddoppio della ferrovia Milano - Mortara, la pressione su artigiani e artisti dei Navigli perchè lascino i loro laboratori e  studi , determinata dalla speculazione immobiliare , la sicurezza notturna.

 Ho maturato una ricca esperienza di contatti con i cittadini che spesso non sono informati di ciò che  è programmato dall’Amministrazione e che potrebbe trasformare il loro modo di vivere e gli spazi legati alla loro vita quotidiana.

Vi spiego perchè mi candido:
Il mio obiettivo è che i temi e i problemi, di cui mi sono occupata negli ultimi anni, siano oggetto e contenuto del lavoro del Consiglio di Zona .

Questi temi possono essere così riassunti:

1 Revisione del piano parcheggi  , parcheggi a rotazione nelle aree di interscambio esterne e parcheggi per residenti in aree idonee vicine alle abitazioni di chi li utilizza . Particolare attenzione    alle esigenze di mobilità e alla frequenza sul territorio dei mezzi pubblici che devono essere diversificati e presenti anche in ore notturne . Incremento dei percorsi pedonali e ciclabili.

2 Cura del verde presente e aumento delle aree verdi come patrimonio  del territorio e valore aggiunto per la salute  degli abitanti. Attuazione del piano di recupero del “Parco Baravalle” , ad esempio.

3 Aumento degli spazi pubblici di incontro e svago soprattutto per giovani ed anziani , uso degli istituti scolastici anche per attività extrascolastiche. Attenzione ai  servizi per i bambini (asili nido-scuole materne).

4 Attenzione ai livelli di inquinamento acustico e atmosferico . Realizzazione del tunnel fonoassorbente per il tratto cittadino della ferrovia  Milano-Mortara.

5 Proposta di attuazione delle leggi regionali sulla regolamentazione delle  autorizzazioni degli esercizi pubblici e revisione dei parametri comunali provvisori stabiliti dall’attuale Amministrazione  con un criterio di sostenibilità che riequilibri le presenze in relazione alle esigenze di chi vi abita. Particolari incentivi per le attività che hanno reso importante e famoso il quartiere e tuttora poco tutelate   ( artigiani ed artisti).

6 Valorizzazione delle presenze storiche  e delle attività culturali

7 Proposta di nuovi strumenti di partecipazione dei cittadini alla vita e alle scelte per il quartiere, per una “progettazione partecipata” .

E-Mail Candidato:
gabval27@hotmail.com