.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 45 ospiti collegati

.: Eventi

« Dicembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
.: elezioni amministrative
Inserito da Fausto Moretti il Mer, 17/05/2006 - 02:52
La mia lista:
ulivo
Simbolo lista:
elezioni amministrative
Dove mi candido:
al Consiglio di zona 8
Foto Candidato:
elezioni amministrative
Io in breve:
Sono nato a Milano nel 1955, ove risiedo, e ove mi sono laureato in Scienze Agrarie e abilitato all'esercizio della professione di dottore agronomo. Sono sposato e ho una figlia; dal 1990 sono in servizio alla Provincia di Milano con mansioni di funzionario, che consistono nel costruire e gestire con visione istituzionale, strumenti di pianificazione territoriale, anche di settore. In sintesi la mia professione è quella di agronomo esperto in pianificazione urbanistico-territoriale con particolare specializzazione nei sistemi paesistico-ambientali.Sul fronte dell’impegno sociale,sono impegnato da anni quale portavoce del Coordinamento dei Comitati contro la Gronda Nord ( oggi chiamata Strada Interquartiere Nord ) che si è opposto alla sua realizzazione, considerata devastante per le implicazione che ad avviso dei comitati, comporterebbe in termini ambientali, della salute e qualità della vita dei cittadini.
Cosa ho fatto finora nella vita:
ho lavorato con mio padre coltivatore diretto, quando ancora Quarto Oggiaro aveva qualche area agricola, ho insegnato nella scuola media come professore in ruolo, da molti anni lavoro in Provincia di Milano al Settore pianificazione territoriale paesistica e ambientale. Ho partecipato fin dalla sua istituzione alla Pianificazione e gestione del Parco Agricolo Sud Milano, alla redazione come progettista di vari strumenti di pianificazione quali il Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale ed il Piano di Indirizzo Forestale della Provincia di MIlano; Ho coprogettato interventi di forestazione; ho cercato sempre di vedere il mio ruolo di funzionario pubblico come servizio al territorio e alla gente che in esso vive e lavora.
Vi spiego perchè mi candido:
La mia é una avventura nuova; dopo anni di confronto e contrapposizione con l'attuale amministrazione uscente sul progetto Gronda Nord ( quale portavoce del Coordinamento dei Comitati contro la Gronda Nord ), ho pensato che forse, viste le mie competenze potrei essere utile negli ambiti politici per portare il mio contributo e la mia esperienza sulle problematiche urbanistiche territoriali.
Ho sviluppato l'idea in questi anni di lavoro che é possibile coniugare sviluppo e tutela dell'ambiente e della qualità di vita dei cittadini. Una buona urbanistica può rendere migliore la vita.
Francamente nell'ultimo decennio le amministrazioni che hanno governato Milano hanno pensato a realizzare e progettare molte cose urbanistiche, ma non credo che si siano mai posta la domanda di quale miglior vita possa essere data ai residenti, quali primari bisogni essi abbiano, cosa serve veramente per rendere dignitosa la vita in città viste le innumerevoli emergenze ambientali e sociali che pare abbiano avuto in questi anni una progressione geometrica. Credo che queste amministrazioni non si siano mai poste la domanda di quale modello di città poteva essere perseguito, hanno derogato al loro ruolo e potere istituzionale di pianificatori e programmatori, lasciando che altri poteri determinassero le linee d'azione. Una delle occasioni perse é stata la disponibilità di aree dismesse ( milioni di mq che in un impiego pù equilibrato avrebbero potuto fornire una notevole quantità di verde a Milano, un vero e proprio sistema riqualificante e riequilibrante ambientalemnte dell'assetto urbano. Ma ancora avendo buone idee si può fare molto. Inoltre a mio avviso i problemi del traffico sono stati affrontati con presupposti sbagliati per la città di Milano.
Auspicherei nel caso di vincita elettorale del centro sinistra una rivisitazione generale delle grandi questioni ambientali ed urbanistiche per la città