.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 87 ospiti collegati

.: Eventi

« Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
.: Elezioni Amministrative
Inserito da Francesco Montinaro il Sab, 13/05/2006 - 21:16
La mia lista:
lista Democrazia Criastiana per le Autonomie
Simbolo lista:
Elezioni Amministrative
Dove mi candido:
al Consiglio Comunale di Milano al consiglio di zona 2 e 5
Foto Candidato:
Elezioni Amministrative
Io in breve:
Vivo a Milano dal 1978 e amo questa città come se ci fossi nato, anche se non ho mai dimenticato la mie radici Salentine. Milano è la città dove sono “cresciuto” e che vede crescere anche mio figlio, Mauro, quasi sedicenne. Sono sposato da ventiquattro anni.
Cosa ho fatto finora nella vita:
Sono un Sottufficiale dell’Esercito Italiano, quindi da sempre impegnato per la pace. Dal 1999 al 2001 sono stato delegato nella tutela dei diritti e doveri dei Militari in qualità di Rappresentante “CO.I.R.” a livello Nazionale, di competenza del proprio Comando e attualmente sono delegato COBAR nella caserma in cui sono effettivo.

Sono impegnato nel volontariato in attività socio-assistenziale e Protezione civile.

Vi spiego perchè mi candido:
Vorrei che la politica fosse davvero al servizio della gente. Siamo sommersi da innumerevoli leggi ed articolati delle stesse, tanto che è difficile orientarsi. Secondo me la politica dovrebbe essere vicina ai cittadini  per semplificare tutte le loro richieste, dalle più banali alle più importanti e cercare di offrire delle soluzioni ai molti problemi che ci sono intorno, al fine di poter rendere la città sicura e più vivibile. Per questo motivo ho scelto lo slogan “GENTE PER LA GENTE”: per promuovere lo sviluppo sociale, culturale ed economico della città e del territorio.

Questi sono i miei obiettivi:

  • Rispettare la natura attraverso un notevole risparmio dei consumi energetici attuali;
  • Creare degli spazi idonei ed attrezzati per i campi nomadi al fine di aumentarne la qualità della loro vita;
  • Promuovere e sviluppare un osservatorio sulla sicurezza per il monitoraggio delle problematiche presenti nei quartieri della città, sia di ordine pubblico che di protezione civile;
  • Creare un centro di raccolta dati (generali) al fine di acquisire una reale conoscenza delle problematiche vissute dalla gente e quindi migliorarne le condizioni di vita nei quartieri e nella città;
  • Costituire un gruppo di lavoro per la gestione della sicurezza dei trasporti di superficie e in metropolitana;
  • Riqualificare e coinvolgere i pensionati mediante strumenti (es. Banca del Tempo) che consentano da un lato, un maggior controllo e prevenzione in ogni quartiere e dall’altro l’opportunità di migliorare la loro qualità di vita attraverso incarichi di collaborazione anche con le autorità locali;
  • Creare la figura del Difensore dei Bambini in ogni scuola e quartiere, dare supporto ai padri/madri separati o divorziati  con difficoltà di tipo famigliari creando un supporto tecnico legale e psicologico;
  • Favorire l’aggregazione degli anziani nel quartiere attraverso le associazioni socio-ricreative che permettono attività collettive e viaggi culturali anche a scopo di prevenzione;
  • Favorire la ribalta dei talenti giovanili e della terza età attraverso la creazione di spazi dedicati alle capacità dei cittadini nel settore teatrale, musicale, letterario, televisivo ed artistico in genere;
  • Tutelare gli appartenenti alle Forze Armate e di Polizia, Guardia di Custodia, con l’impegno concreto di ricercare terreni attraverso tutte le Istituzioni locali per favorire un edilizia convenzionata esclusivamente per appartenenti alle Forze Armate, con l'obiettivo di ridurre il fenomeno della micro-criminalità e garantire la formazione di nuove famiglie;
Ritengo questi miei obiettivi siano l'inizio di un'idea della quale tutti voi potreste essere protagonisti, fornendomi suggerimenti utili per attuare il mio programma.
 
Confido nel vostro sostegno, porgo a tutti voi un fraterno saluto.