.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 44 ospiti collegati
.: Discussione: Reclami per rischi in metrò e disservizi ATM

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Maria Lucia Caspani

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Maria Lucia Caspani il 17 Giu 2011 - 22:06
Discussione precedente · Discussione successiva

 
Buongiorno egregio Sindaco Pisapia e Assessore Maran,
 
vorremmo capire come viene certificata la "qualità dei servizi" ATM perchè succedono spessissimo disservizi e disfunzioni anche di una certa gravità come, ad esempio, alle fermate dei mezzi pubblici: stazioni nuove, tecnologiche, sorvegliate dal satellite ovvero georeferenziate ma all'atto pratico i fatti sono molti diversi.
 
Una cosa per volta: ora lei offriamo uno spaccato della fiera campionaria di quello che non funziona con i display:
o sono spenti del tutto, morti sepolti
o non hanno i tempi di attesa di una o più linee in transito
o danno 20 minuti e lì davanti  c'è il muso del mezzo.

Esempi:
domenica sera, 12 maggio, ore 21.30 circa, in periferia periferia, pioggerellina e alla fermata n. 10163, il bus 63 per il centro non ha tempi, si rimane lì,  in balia...dell'alba?
 
lunedì 13 giugno, ore 14.30, in via Larga, fermate 11514 e 11515, M3Missori, transito tram e bus, 12, 15, 27 e 54, attesa senza notizie. I display riportano solo i numeri dei mezzi ma nessun tempo e così si perdono anche più di dieci minuti mandando tutte le benevolenze a chi non fa funzionare queste tecnologie;
 
martedì 14 giugno, ore 15.20, via Bocconi, fermata 11469, display spento, morto.
 
Aggiungiamo un rischio ancora presente in metrò: giovedì 16 giugno, ore 16.15, stazione M2 Porta Genova: rischio già segnalato con precedente reclamo perchè a terra ci sono fili pericolosi che sporgono da un pozzetto (riferimento colonna dove si trova telefono arancione per radiobus). Nulla è cambiato. Qualora malauguratamente le persone inciampassero, rovinando a terra si possono fare anche molto male, ne consegue richiesta risarcimento danni causati ovvero elevati costi sociali.

ATM ha un carnet di innumerevoli reclami inviati via web più le proteste apparse sui giornali di come è mal gestita questa importante informazione istituzionale. Così è pienamente inaffidabile, non dà nessuna sicurezza e i passeggeri restano mollati lì senza sapere niente, alla mercè di qualsiasi insidia!
Grazie Sindaco Pisapia per un intervento incisivo e per una risposta congruente non come quelle di ATM che sono a dir poco "pittoresche".
Rinnovate cordialità e un poderoso buon lavoro.
 

Maria Lucia Caspani
Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana
Vice Presidente Nazionale Dipas - Delegazione di Milano
mlcaspani@hotmail.com
 
Paolo Forti
Maestro del Lavoro, Esperto di Radiotelecomunicazioni
paoloforti2001@gmail.com
 
Silvio Muscari
Abbonato annuale ATM e GEV, Guardia Ecologica Volontaria, Pubblico Ufficiale e Polizia Amministrativa in servizio
silviomus@yahoo.it
 
Ruggero Revelli
Segretario Generale dei Circoli Rotary di Milano
ruggerorevelli@gmail.com