.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 17 ospiti collegati
.: Discussione: Reclamo per ennesimo disservizio ATM

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Luca Geoni

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Luca Geoni il 18 Feb 2011 - 13:53
accedi per inviare commenti
Dovrebbe funzionare così: il mezzo comunica al sistema di trovarsi alla fermata A.

il sistema calcola una tempistica preimpostata per arrivare alla fermata D dove lei si trova, vedendo 8 min

idem quando il mezzo arriva alla fermata B, e lei vede 5 min.

così via finchè arriva.

Tuttavia la cosa é comunque ingannevole, giacché se il mezzo é bloccato 4' alla fermata B (da intoppo oppure perché a Milano i semafori non sono asserviti ai mezzi) Lei vedrà 5 min. per 4', così in realtà aspetta 9 min. e, sapendolo prima avrebbe potuto decidere di prendere un altro mezzo o di farla a piedi.


In principio. Penso ci siano altri accorgimenti, perchè talvolta si legge "in coda", oppure "ricalcolo" (e tutti si toccano...).

però davanti a me sono passati  anche bus trasparenti (dopo il conto alla rovescia é comparso: "in transito")  poi di nuvo 15 min.! senza naturalmente vedere nulla.

Oppure come capitato a Lei, oppure un conto alla rovescia che poi ritorna a valori più alti.

Un sistema che dovrebbe essere un favore agli utenti, diventa sostanzialmente odioso.



All'estero ci sono sistemi simili ma i mezzi riescono ad essere più puntuali perché
a) hanno più preferenziali
ai) le preferenziali sono per i mezzi e non per mille altri "autorizzati";
aii) le preferenziali sono molto chiuse, ossia non hanno attraversamenti/incroci ogni 10 metri come da noi, per cui il mezzo acquista velocità commerciale;
b) i semafori sono asserviti, quindi il mezzo va veloce e dove l'incrocio è indispensabile, ha la precedenza (chi è in auto ritarda? pazienza, la prossima volta userà il tram)
c) ci sono zone pedonl tranviarie;
d) le fermate sono disposte con sapienza per non vanificare quanto sopra.
Vedere per credere su internet ci sono mille video nei siti di mezzi pubblici, suggerisco Germania e Francia

IN TRAM WE TRUST
In risposta al messaggio di Maria Lucia Caspani inserito il 18 Feb 2011 - 12:51
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]