.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 59 ospiti collegati
.: Presentazione del libro di Girolamo De Michele "La scuola è di tutti"
Segnalato da:
Jasmina Radivojević - Martedì, 1 Febbraio, 2011 - 13:35
Di cosa si tratta:



Presentazione del libro di Girolamo De Michele "La scuola è di tutti"

 

 

2 Febbraio 2011

presso la chiesetta del Parco Trotter

con inizio alle ore 18.00

(dopo le 19 ingresso solo da via Mosso)

 

L'autore ne parla con il pubblico insieme a:

 

Antonio Bettoni

direzione nazionale “Proteo Faresapere”

 

Gianni Biondillo

scrittore e architetto




TROTTER

Qualche mese fa, il 23 e il 24 do ottobre 2010, al parco Trotter si è realizzata una bella iniziativa, che si presentava così: - “Diamoci una mano! (di bianco) - La grande rivoluzione liberale è qui al Trotter. Sabato 23 e domenica 24 ottobre 2010. Le scuole del parco Trotter possono finalmente essere un po’ meno “statali” e un po’ più “private”! Anche quest’anno i “Genitori del Trotter” hanno convinto gli enti pubblici, ad iniziare dal Comune di Milano, a non sciupare i loro soldi nelle nostre scuole.(...) Noi vogliamo: PIU SOCIETA’ E MENO STATO! A imbiancare le nostre scuole ci pensiamo noi! A far funzionare i gabinetti dei nostri figli ci pensiamo noi! A fare le fotocopie per i loro esercizi ci pensiamo noi! A integrare il personale di sorveglianza ci pensiamo noi! E presto... a fare lezione ai nostri figli ci penseremo noi! Non startene in disparte! Partecipa anche tu alla grande rivoluzione liberale: prima viene l’individuo, poi la società e solo alla fine lo Stato (se proprio non se ne può fare a meno) Contribuisci pagando i materiali per imbiancare Contribuisci lavorando (pulendo, imbiancando, promuovendo) Contribuisci con il tuo ottimismo!”. Questo comunicato, scritto da un componente del Comitato genitori, giocando sull’ironia e sul paradosso, intendeva promuovere l’imbiancatura dei padiglioni dell’Istituto scolastico comprensivo Casa del Sole, situata all’interno del perimetro del parco Trotter. Dal 1 al 3 febbraio saranno esposte, nella Chiesetta del parco Trotter dalle 16.30 alle 183.0, alcune delle più significative foto scattate in quella occasione dai genitori ma anche da fotografi professionisti. La scelta della’”action painting”, non è stata che una delle numerose azioni di protesta attiva e di comunicazione del Comitato genitori in questi anni recenti, motivata dalla critica radicale alle politiche dell’Istruzione sia nazionali che locali.
A partire dalla approvazione della legge finanziaria Tremonti (legge 133/2008) e, successivamente, della “riforma Gelmini” della scuola (legge 169/2008), una situazione già difficile è divenuta ancor più complicata. Il personale della scuola ha subito una drammatica riduzione, 132.000 unità di personale in meno, tra docenti e non docenti, un licenziamento di massa mai visto prima in Italia. A questa riduzione è conseguito un altrettanto drammatico taglio alle possibilità di un’offerta formativa di qualità. Le compresenze, nella scuola Primaria (ex Elementare) come nella Secondaria di 1° grado (ex Scuola media) sono di fatto cancellate e, con loro, anche la possibilità che ne derivava di seguire con maggiore attenzione (personalizzata) gli alunni immigrati, quelli diversamente abili, con difficoltà di apprendimento oppure socio-relazionali; e, insomma,  tutti gli alunni e le alunne delle scuole pubbliche.
Qual'è il senso di queste azioni di depauperamento di esperienze positive, dato che la scuola Primaria italiana, anche se molti si sbracciano a  dimostrare il contrario, ha ottenuto negli anni recenti risultati di eccellenza internazionale? (Indagini: TIMSS 2007 e PIRLS 2006  - Questi dati, ed altri relativi a diversi campi di interesse del sistema Istruzione in Italia, sono analizzati criticamente nell'importante libro La scuola è di tutti di Girolamo De Michele  pubblicato nel 2010 per  Minimum fax. Il libro sarà presentato, con la presenza dell'autore, mercoledì 2 febbraio 2011, alle ore 18.00, sempre nella Chiesetta del parco Trotter). Non siamo coinvolti, come sembrerebbe, solo in un processo politico-amministrativo per risparmiare sulla spesa pubblica per l’istruzione (fino a 8 miliardi di euro), ma anche in un disegno politico-culturale che tende a rendere la Pubblica istruzione meno efficiente per favorire il mercato dell’istruzione privata, che in Italia ancora non decolla, ma che si sta attrezzando per farlo anche grazie a politiche di finanziamento con denaro pubblico. Rendono l'idea i dati della Regione Lombardia relativi al finanziamento delle scuola private tramite i cosiddetti “buoni scuola”,: “A guardare i numeri, infatti, al governo regionale non sembra importare molto dei destini della scuola pubblica, visto che nell’anno scolastico 2008/2009 ben l’80% dei fondi regionali per il diritto allo studio è stato destinato in via esclusiva agli studenti delle scuole private, frequentate però soltanto il 9% degli studenti. (…) Complessivamente, dal 2001 ad oggi, sono stati così drenati quasi 400 milioni di euro dalle tasche dei contribuenti a quelle della lobby della scuola privata”. (vedi L. Muhlbauer - Il finanziamento pubblico alla scuola privata in Lombardia http://www.lucianomuhlbauer.it/blog/articolo.asp?articolo=639).
Le amministrazioni locali, i comuni in generale e quello di Milano nello specifico, sembrano non aver risorse per la manutenzione e per il rinnovamento degli edifici scolastici che, relativamente alla fascia della scuola dell’obbligo, sono di loro competenza; il caso particolare dell’ISC Casa del Sole complica ancor di più la questione: l’intero complesso del parco Trotter è una delle poche testimonianze materiali dell’esperienza pedagogica delle scuole all'aperto e dell'attivismo pedagogico del primo '900.
Molti si sono interessati alla sua tutela, in prima fila il FAI (Fondo Ambiente Italiano).  Il Comitato genitori, spesso insieme ad associazioni del quartiere (come l’associazione amici del Parco Trotter – http://www.parcotrotter.org/news/), ha promosso e promuove azioni di sensibilizzazione perché questo complesso architettonico non sia lasciato ad un lento deterioramento e ad una ingiustificabile perdita di senso del messaggio originario di una scuola che sia,  prima di tutto, un ambiente per apprendere funzionale, aperto e accogliente, bello.

Dove:
Presso la chiesetta del Parco Trotter (dopo le 19 ingresso solo da via Mosso)
Quando:
Da Mercoledì 2 Febbraio - 18:00 a Mercoledì 2 Febbraio - 20:00
Chi organizza:
Comitato genitori casa del Sole
Sito web:
http://gentideltrotter.wordpress.com/