.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 42 ospiti collegati

.: Eventi

« Settembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            

.: Link

.: Luca Gandolfi - www.lucagandolfi.it
Inserito da Luca Gandolfi il Mer, 10/05/2006 - 22:19
La mia lista:
Di Pietro Italia dei Valori
Simbolo lista:
Luca Gandolfi - www.lucagandolfi.it
Dove mi candido:
in Consiglio Comunale e in C.d.Z. 5 e 6
Foto Candidato:
Luca Gandolfi - www.lucagandolfi.it
Io in breve:
Luca Gandolfi è candidato come indipendente con Di Pietro Italia dei Valori
in Consiglio Comunale
in Consiglio di Zona 5
in Consiglio di Zona 6

Nato a Milano l’8 giugno 1967, ha sempre vissuto a Milano.

STUDI
Laureato in Scienze Politiche con indirizzo sociologico-politico, ha compiuto gli studi presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università degli Studi di Milano.
Nel 1997 ha discusso la sua tesi di laurea dal titolo “Democrazia diretta: un modello alternativo di democrazia”, relatore il Prof. Alberto Martinelli (Scienza della Politica), correlatore la Prof.ssa Antonella Besussi (Filosofia Politica) laureandosi con 102/110 (9 punti per la tesi).
Nel 1996 ha scritto un breve saggio per Sociologia della Comunicazione dal titolo “Comunicazione e politica in Italia”.
 
HOBBY E INTERESSI
Appassionato di sport, appena ha tempo ne pratica moltissimi: palestra, bici (mtb e strada), nuoto, corsa, canoa, e altri.
Altre sue passioni sono: la fotografia, leggere, scrivere (si diletta a scrivere racconti), computer e tecnologie.
Animo sensibile da artista e creativo.

Cosa ho fatto finora nella vita:

Consigliere di Zona 5 nelle consiliature 1999/2001 e 2001/2006
In C.d.Z. 5 ha già dimostrato competenza, impegno, serietà: è stato il consigliere di zona più attivo: 230 tra istanze, interrogazioni e mozioni;  moltissimi articoli sui giornali di zona (Milanosud e La Conca);  informazione ai cittadini con la “Newsletter sulla Zona 5” da lui creata e gestita ... e molto altro ancora.
Trovate i dettagli di quello che ha fatto sul suo sito internet:
www.lucagandolfi.it

Inoltre è:
- Fondatore del gruppo per la TRASPARENZA IN POLITICA E IL DIRITTO DEI CITTADINI DI ESSERE INFORMATI 
- Fondatore del gruppo spontaneo per la PARTECIPAZIONE  
- Membro del Comitato Ferrovia Milano-Mortara
- Membro dell’Osservatorio del Traffico della Zona 5
- Ha fatto parte del gruppo di volontari dell’Ufficio Periferie
- Ha partecipato come fotografo alla mostra collettiva “Stadera: il quartiere Stadera oggi” curando la sezione intitolata “J’Accuse” (poesia e dieci foto) in cui denunciava le situazioni di degrado del quartiere
- aiuta e si pone al servizio di molte altre realtà del territorio della Zona 5
 

NEWSLETTER SULLA ZONA 5
La Newsletter che informa su quello che accade in Zona 5
fornisce i resoconti dei Consigli di Zona 5 
e annuncia l’uscita dei giornali di zona
http://www.lucagandolfi.it/consigliere/newsletter.htm

Vi spiego perchè mi candido:

Gli interessi dei cittadini sempre al primo posto
Gandolfi ha considerato come criterio alla base di ogni decisione quello di mettere gli interessi dei cittadini sempre al primo posto. Un modo diverso di porsi nei confronti di tutte quelle scelte che chi è chiamato a rappresentare i cittadini nelle istituzioni democratiche dovrebbe sempre tenere ben presente.
 
Trasparenza della politica e diritto dei cittadini di essere informati
Gandolfi crede nella necessità di una reale trasparenza dell’operato dei rappresentanti all’interno delle istituzioni affinché i cittadini che li hanno eletti sappiano quello che i loro rappresentati fanno.
Gandolfi crede inoltre nel ruolo fondamentale dell’informazione per l’esistenza stessa della democrazia: è l‘informazione, che deve essere il più possibile completa e corretta, che consente ai cittadini di compiere delle scelte consapevoli sulle varie questioni del dibattito politico, ma anche sulle varie questioni che riguardano il territorio in cui vivono.
 
Partecipazione democratica vera
Gandolfi è convinto che la partecipazione è la linfa vitale delle democrazie rappresentative. La partecipazione deve essere vera, non una finzione: non ci si deve limitare a dare una opportunità ai cittadini di esprimere le loro opinioni, deve anche esserci da parte dei rappresentanti eletti all’interno delle istituzioni la volontà di ascoltare quello che i cittadini dicono. La decisione dovrà poi essere una conseguenza naturale di quello che è emerso dalla processo partecipativo.
 
Spirito di servizio verso la collettività, impegno, serietà e viva passione
Gandolfi ha sempre interpretato il suo compito di Consigliere di Zona 5 (1999/2001 e 2001/2006) con uno spiccato senso del dovere e un totale spirito di servizio verso la collettività.
Si è dedicato con impegno e passione al ruolo di rappresentante dei cittadini cercando di rendere un servizio utile alla comunità.

 
Gandolfi in Consiglio Comunale per

- per una Milano che riscopra l’amore per l’ambiente e valorizzi i giardini pubblici e vedere finalmente realizzati i grandi parchi urbani e agricoli.
- per battersi per un sistema di trasporti pubblici meno caro e più efficiente (mezzi pubblici più frequenti e puntuali).
- per chiedere di investire in un sistema di mobilità ciclabile organico e diffuso su tutta la città.
- per difendere il diritto alla casa; perché Milano ha affitti troppo cari per anziani, giovani coppie e studenti; per risanare i quartieri popolari e garantire la qualità della vita in quelli residenziali.
- per  lottare per la piena affermazione dei diritti civili, sociali e umani, per le pari opportunità, contro ogni genere di discriminazione o di sopruso. Favorevole alla istituzione di un "Osservatorio sulle pari opportunità" e alla creazione di un Registro delle Unioni Civili per tutte le coppie di fatto (senza discrimnazioni o esclusioni). Pieno sostegno alla battaglia a favore dei Patti Civili di Solidarietà.
- per sostenere e difendere i diritti dei lavoratori. Contro la precarietà (o almeno per una maggiore tutela dei diritti dei lavoratori precari).
- per chiedere più spazi ad uso sociale, culturale e sportivo e far riscoprire ai milanesi il piacere di fare cultura, di fare sport e offrendo occasioni di aggregazione.
per chiedere maggiore attenzione alle problematiche dei diversamente abili
- per dare un sostegno al mondo della scuola pubblica e dell'Università, chiedendo di garantire strutture adeguate: boifica dall'amianto; adeguamento alle norme di sicurezza; eliminazione delle barriere architettoniche. Per combattere la dispersione scolastica.
- per una attenzione alle tematiche legate alla sanità pubblica che deve garantire il diritto alla salute di tutti, con una particolare tutela delle fasce economiche più deboli.
 - per una società capace di essere multietnica e per tutte quelle iniziative che possono favorire una reale integrazione degli immigrati in regola con il permesso di soggiorno. Favorevole al voto agli immigrati  
- per sostenere i Diritti degli Animali e si impegna affinchè il Consiglio riconosca la Dichiarazione dei Diritti Universali degli Animali (proclamata a Bruxelles, dalla Lida, nel 1978) e aderisce e sostiene il movimanto "Animali come noi".
- per ridare efficenza a Milano attraverso un Decentramento profondamente riformato nella direzione delle municipalità, dotato di funzioni, poteri e risorse adeguate a rispondere alle esigenze dei cittadini e della collettività.
- per essere sempre pronto a recepire le richieste che nascono dal territorio e portarle all'attenzione delle istituzioni cittadine.
 
Gandolfi in Consiglio Comunale per molte altre buone ragioni ... questa non è una lista completa, aiutami a colmare le lacune segnalandomi altri temi rilevanti da aggiungere. Costruiamo insieme quello che sarà il mio operato in Consiglio Comunale. 
 
 
Luca Gandolfi candidato in Consiglio Comunale a Milano
http://www.lucagandolfi.it/elezioni/candidatoinConsiglioComunale.htm
 

Luca Gandolfi candidato in Consiglio di Zona 5
http://www.lucagandolfi.it/elezioni/candidatoinCdZ5.htm

E-Mail Candidato:
gandolfi.luca@tiscali.it