.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 45 ospiti collegati

.: Eventi

« Luglio 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

.: Candidati

.: Link

Pagina Personale

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Alessandro Rizzo
Sabato, 22 Gennaio, 2011 - 17:26

Arcigay: bene l'Istat, coppie gay nel censimento 2011

Quest’oggi Istat ha presentato al Garante il progetto di censimento 2011, che partirà il 9 ottobre prossimo, e che censirà, esattamente come tutte le altre forme di convivenza, anche le coppie gay, previa approvazione del garante stesso.

L’Istat, con la formulazione “coppia convivente dello stesso sesso”, ha dato seguito all’impegno assunto dopo un incontro con l’associazionismo gay del marzo 2010. Proprio sull’assenza delle coppie gay dal censimento Arcigay ha condotto una battaglia politica decennale, accompagnata e fortemente sostenuta dal sito Gay.it.

La notizia di oggi ci riempi di piacere, ed è una svolta epocale nell’approccio del nostro paese all’affettività di gay e lesbiche perché per la prima volta, attraverso lo strumento del censimento, lo Stato italiano, attesta un interesse a conoscere e quantificare il fenomeno. Con il prossimo censimento cominceremo finalmente a costruire un quadro chiaro di quante coppie conviventi potrebbero usufruire di giuste leggi di piena parità e uguaglianza.

Arcigay auspica che il Garante alla privacy accolga il netto segnale proveniente da ISTAT dando il via ad una stagione di piena parità per i cittadini qualunque sia il loro orientamento sessuale.

Paolo Patanè, presidente nazionale Arcigay
(foto: Torsten Seiler from Cologne, Germany (da flickr.com))

 

http://arcigay.it/arcigay-bene-l039istat-coppie-gay-nel-censimento-2011