.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 23 ospiti collegati
.: Discussione: ISTANZA / MM2 Famagosta-Assago commissione di inchiesta

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Enrico Vigo

:Info Messaggio:
Punteggio: 5
Num.Votanti: 1
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Enrico Vigo il 12 Gen 2011 - 07:16
Discussione precedente · Discussione successiva

ISTANZA

Al Presidente del Consiglio Comunale Dott. Manfredi Palmeri
Al Consiglio Comunale di Milano
Al Presidente del Consiglio di Zona 6 Dott. Girtanner
Al Consiglio di Zona 6 Comune di Milano
-------------------------------------------------------------------

Dopo anni di ritardi per una breve tratta di metrò FAMAGOSTA - ASSAGO, per la maggior parte in superficie, recentemente i politici hanno promesso ben 4 date di apertura (Sant'Ambrogio, prima di Natale, 23 gennaio, oramai passate senza che sia successo nulla), l'ultima ora pare annunciata attorno al 20 febbraio 2011.

Questioni tecniche sono al vaglio di MM - ATM - COMUNE altri enti locali interessato PROVINCIA e REGIONE, ma credo che i più interessati debbano essere i CITTADINI e la MAGISTRATURA, perchè la dilatazione dei tempi e dei costi, l'incertezza tecnica e quant'altro impedisce la regolare apertura dell'infrastruttura ha un costo insostenibile per la collettività, che qualcuno deve risarcire alla collettività.

Ci sono responsabilità tecniche e politiche ben individuabili, va fatta chiarezza e l'accertamento delle responsabilità e la quantificazione del danno, ma sopratutto con  la massima serietà si deve garantire ai cittadini che l'infrastruttura sia realmente sicura ed utilizzabile, non un compromesso politico.

Per fare chiarezza a 360° è opportuna l'istituzione di una commissione neutrale (non politica) d'inchiesta, un arbitrato trasparente per accertare i fatti realmente accaduti che rumours di stampa in questi ultimi giorni hanno tristemente  e fortunatamente divulgato.

Augurando a tutti buon lavoro, cordialmente ringrazio anticipatamente per l'interessamento.

Enrico Vigo, Milano