.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 58 ospiti collegati
.: Discussione: Lavori in Via Porto Corsini

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Giacomo Cason

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Giacomo Cason il 2 Gen 2011 - 23:30
Leggi la risposta a questo messaggio Discussione precedente · Discussione successiva

Nel mese di ottobre 2010 sono iniziati i lavori per la creazione della rete fognaria in un tratto di Via Porto Corsini.
Inevitabilmente, come noi residenti già avevamo previsto, sono sorte delle difficoltà tecniche (cavi dell'alta tensione interrati di cui il Comune evidentemente ignorava l'esistenza!) che hanno prima comportato la sospensione dei lavori e poi prolungato il termine degli stessi.
Fin qui però tutto bene, era doveroso e giusto compiere questa opera.
Il problema nasce dal modo in cui l'impresa Colosio Spa sta lavorando (o meglio, non sta lavorando)!
La zona del cantiere è praticamente abbandonata da quasi un mese e i tagli sull'asfalto fatti per saggiare il terreno si sono trasformati in enormi voragini che, al passaggio dei numerosissimi camion e autobus (che viaggiano ben oltre i limiti di velocità), causano delle vibrazioni tali da far tremare le abitazioni!

Insomma, un nuovo ennesimo problema su questa via di grande traffico da sempre dimenticata dall'amministrazione comunale!

Nel caso qualche persona del Comune di buon animo leggesse questa pagina, segnalo altre due cose...

L'asfalto del cavalcavia è ancora quello originario steso al momento della costruzione dello stesso; in pratica ha più di 25 anni e li dimostra tutti!
Completamente invaso da crepe, ormai ha perso totalmente le sue capacità di assorbimento delle vibrazioni e questo aumenta il problema evidenziato prima.
Nel momento in cui verrà rifatto (si spera) quello interessato dai lavori della fognatura, sarebbe cosa di buon senso rifare anche questo tratto, possibilmente con materiale fonoassorbente!

Inoltre segnalo anche qui che la corsia discendente del cavalcavia, quella che arriva da Via Chiese, è da anni interdetta al traffico privato con apposito divieto, che ovviamente nessuno rispetta!
Nonostante le numerosissime segnalazioni, il comando di Polizia della zona 9 (competente per Via Chiese) non è mai intervenuto e mai ha compiuto il proprio dovere nel farlo rispettare.
Ormai da parecchi mesi invece l'ATM ha piazzato finalmente il palo per piazzare le telecamere di controllo, solo che non ha potuto ultimare il lavoro perchè in attesa dell'autorizzazione formale da parte del Comune, probabilmente una semplice firma che però, sempre secondo ATM, arriverà in tempi lunghissimi!

Insomma, un minimo impegno da parte delle persone preposte potrebbe farci vivere tutti molto meglio... e invece, come al solito, niente!