.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 62 ospiti collegati
.: Discussione: Natale 2010 "EL PRESEPI DE LA RIVA", il Primo Presepio Tipico meneghino del Naviglio

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Luciano Bartoli

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Luciano Bartoli il 20 Dic 2010 - 08:03
Leggi la risposta a questo messaggio Discussione precedente · Discussione successiva
La Parrocchia di Santa Maria delle Grazie al Naviglio di Milano,
propone per il Natale 2010, il Primo Presepio Tipico meneghino del Naviglio

L’opera, vero e proprio sforzo artistico ed artigianale insieme, è stata interamente ideata, progettata e realizzata sul posto da Luciano Bartoli, giovane artista e scenografo che da sempre vive e lavora sul Naviglio Grande.

Tale Natività è ambientata in una scenografia animata, tridimensionale, riproducente il caratteristico contesto della Casa di Ringhiera dei Navigli: il cortile ed il suo androne diventano la trasposizione metaforica della Grotta di Betlemme, ri-contestualizzando il Sacro evento all’interno di una quotidianità del nostro recente passato, fatta di biciclette, botteghe, lavandaie ed anche servizi igienici esterni.


La scenografia di 7 metri per 4 metri di altezza sarà realizzata su di una pedana galleggiante sul Naviglio Grande a Milano, in attracco alla Ripa di Porta Ticinese, nello spazio di fronte alla Chiesa di Santa Maria delle Grazie al Naviglio.

PRESEPE_NAVIGLIO_IN_COSTRUZIONE

L’intento è quello di portare Gesù Bambino a rinascere in mezzo ai milanesi, non solo nei loro cuori ma anche nell’ambiente domestico, quello più tipico e tradizionale di ieri ed insieme più fascinoso ed alla moda di oggi, in una commistione artistica e simbolica di elementi ideata e progettata per riavvicinare i nostri concittadini non solo al significato più profondo del Natale ma anche al recupero delle nostre tradizioni.

PRESEPE_NAVIGLIO_DECORAZIONE

Natale ed il Presepe sono i simboli per eccellenza della Comunità che nasce a nuova vita, del “bene” e del “buono” che vengono al mondo e che portano gioia nei cuori.
E’ per questi motivi che, oltre che simbolo religioso, il Presepe rappresenta anche un forte impegno sociale della Comunità per la Comunità.
In tal senso, ci si è posti il quesito se tale impegno dovesse restare solo simbolico, rappresentato in quel che tutti guardano e amano come il focolore della propria anima, o se si potesse fare di più, rendendo pratico e concreto il messaggio di fraternità e familiarità che nel Presepe risiede.

PRESEPE_NAVIGLIO_ALLESTIMENTO

Natale del Signore - Messa dell'Aurora
Parole Nuove
Commenti al Vangelo e alla Liturgia
Luciano Bartoli

Oggi, nel mondo, si fa gran festa, dimenticando, magari, l’origine di tale solennità.

La gente sazia non crede più e ignora quelli che nulla hanno da mangiare. L’albero ha soppiantato il presepio.

Nell’iconografia orientale la greppia è rimarcata come legno (a ricordare la croce) o come pietra (ad alludere al sepolcro): questo bambino, che nasce in una stalla, è destinato a morire. Come tutti noi.

E morirà per tutta l’umanità - di ogni tempo - come in questa nascita si è fatto compagno di viaggio per tutti, nella gioia come nel dolore. Che sia tanto difficile pensare ad un grande atto d’amore da parte di Dio Padre, il quale vuol salvare e rendere felici tutte le sue creature?

Perché Dio è infinito e noi, sue creature, senza di lui siamo tanto piccoli e miseri.

Questo va ricordato davanti al presepio. E non da soli: ma associati a fratelli vicini e lontani.

“Oggi la luce risplende su di noi”… occorre invocare questa luce-Cristo perché tutte le opere nostre siano “opere della luce”.
(cfr. Mt 5,13-16)

PRESEPE_NAVIGLIO_RIPA_DI_PORTA_TICINESE

Don_Giuseppe_Vegezzi_Decano_Navigli_e_Prefetto_di_Milano_Sud

Il Natale è il momento della riscoperta dei Valori Cristiani insiti in ognuno di noi, della Fede, della gioia dello stare in Famiglia: in una parola, delle Tradizioni.

Con la nascita di Gesù, Dio, non è più un Dio distante, che si può solo intuire da lontano: è un Dio che si rivela ed entra nel mondo per rimanervi fino alla fine dei tempi.

Il Natale che viviamo nel focolare domestico, io ho sempre creduto dovremmo ritrovarlo e riviverlo anche nelle vie della nostra città: la casa della nostra Comunità.

Da sempre la Parrocchia di Santa Maria delle Grazie al Naviglio realizza, sul sagrato della Chiesa, il proprio Presepe. Quest’anno, ho voluto “uscire” e portare il Natale nel mezzo della Comunità.

Don Giuseppe Vegezzi
Decano Navigli e Prefetto di Milano Sud

Indispensabili ed assolutamente fondamentali, inoltre, sono stati i contributi dell’Associazione del Naviglio Grande e dell’Associazione ristoratori
Alzaia Naviglio Grande, che hanno creduto nell’idea, sostenendola fino in fondo e permettendo la sua realizzazione.

Un grazie, infine, va anche al teatro La Madrugada per l'assistenza scenotecnica e alla Società Consortile Navigli Lombardi per il suo prezioso supporto.