.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 84 ospiti collegati
.: Discussione: REFERENDUM e elezioni lo stesso giorno

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 14 Mar 2011 - 23:18
accedi per inviare commenti
Da milano.corriere.it:

la consultazione popolare in data diversa costerebbe al Comune 3 milioni di euro

Voto, Pd: unire comunali e referendum

L'iniziativa di due parlamentari appoggiata dal candidato sindaco Pisapia: «Pronti a sfidare la destra»

MILANO - Il Pd e il candidato sindaco di Milano per il centrosinistra Giuliano Pisapia tornano alla carica nel chiedere che i referendum per l'ambiente si tengano in concomitanza con le elezioni comunali del 15 di maggio. E per far questo la senatrice democratica Marilena Adamo e il suo collega alla Camera Emanuele Fiano hanno depositato una proposta di legge che permetta di celebrare le consultazioni civiche con la tornata delle amministrative. La riforma di legge, già depositata sia a Palazzo Madama sia a Montecitorio riguarda la soppressione di un comma del decreto legislativo del 18 agosto del 2000. «Basta sopprimere questo piccolo comma - ha spiegato Marilena Adamo - e l'unico ostacolo che ancora impedisce che i referendum comunali si tengano in contemporanea con le elezioni amministrative decadrà. Oggi l'opinione pubblica è particolarmente sensibile ai costi della politica e peraltro c'è un oggettivo problema di risorse pubbliche. Rinviare i referendum per l'ambiente significa perdere una occasione importante per la partecipazione dei cittadini e per il risparmio di denaro pubblico».

LA SFIDA -
D'accordo con l'iniziativa dei parlamentari del Pd Giuliano Pisapia, candidato sindaco a Milano. «Finora il sindaco ha speso solo parole vuote a favore di questa ipotesi - ha detto Pisapia - che non hanno avuto riscontro nei fatti. Siamo pronti a sfidare il centrodestra su questo terreno: se non accoglierà la nostra proposta significa che il centrodestra non vuole ascoltare i cittadini e vuole sprecare una grande occasione per la partecipazione democratica».

I REFERENDUM -
I 5 referendum per l'ambiente, per i quali sono state raccolte 25mila firme chiedono l'estensione del ticket antismog, la difesa della Darsena e del futuro parco dell'Expo, il raddoppio degli alberi in città e politiche più incisive sulla efficienza energetica degli edifici. Se i referendum si celebreranno in una data diversa rispetto a quella delle amministrative il Comune, stando ai calcoli del Pd, dovrà spendere circa 3 milioni di euro. «Significano due asili nido in meno - ha commentato Marilena Adamo - che invece si potrebbero realizzare»


14 marzo 2011

In risposta al messaggio di Giovanni Gronda inserito il 29 Ott 2010 - 20:12
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]