.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 30 ospiti collegati
.: Discussione: Pubblicita' sui pali della luce ed "effetti collaterali"

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Enrico Sardini

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Enrico Sardini il 19 Ott 2010 - 20:06
Leggi la risposta a questo messaggio Discussione precedente · Discussione successiva

Tornato a casa stasera trovo su un palo della luce davanti al mio balcone al primo piano in via Pacini una enorme pubblicita' di una piscina che si sviluppa in altezza per un paio di metri.

La distanza dal balcone e' veramente minima, temo che qualcuno possa anche pensare di usare il supporto per salire ed entrare in casa.

Ho chiamato la societa' che affitta lo spazio che sostiene di avere l' autorizzazione del comune. 

Com' e' possibile che si permettano simili brutture?

Cosa ci vuole a capire che le pubblicita' rovinano l' estetica della citta'?

Domani cerchero' di capire se sono state rispettate le distanze di legge e le regole del codice della strada visto che dal regolamento sembrerebbero non esserlo state per distanza dall' incrocio, dalle strisce pedonali e dal balcone.