.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 26 ospiti collegati

.: Eventi

« Dicembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Antonella Fachin
Venerdì, 15 Ottobre, 2010 - 21:07

Milano-Serravalle:Soldi solo per poteri forti e autostrade. Dita negli occhi per pendolari ...

Per opportuna informazione.

Cordiali saluti a tutti/e
Antonella Fachin
------------------------------------
COMUNICATO STAMPA

Milano - Serravalle, Gatti: ”Soldi solo per i poteri forti e le autostrade. Dita negli occhi per i pendolari e la scuola pubblica”
  
Milano, 15 ottobre 2010. Il Consiglio provinciale di Milano ha approvato nella seduta di ieri, con 26 voti a favore e 14 voti contro (quelli dei gruppi dell’opposizione), una delibera che prevede il via libera da parte della Provincia alla società controllata Milano Serravalle-Milano Tangenziali S.p.A. a esercitare il diritto di opzione pro quota negli aumenti di capitale di alcune società partecipate (Autostrada Pedemontana Lombarda s.p.a., Autostrade Lombarde S.p.a., Società di progetto Brebemi s.p.a. e Società Autostrada Broni Mortara s.p.a.).
Il capogruppo in Provincia di Milano per Lista un’Altra Provincia-PRC-PdCI, Massimo Gatti, intervenendo durante il consiglio provinciale di ieri dichiarato:
“Dopo tanti mesi di assenza ieri il Presidente Podestà ci ha degnato della sua presenza in aula e dopo lo show inconcludente su Expo 2015, con una relazione senza contenuti e inconcludente, si è premurato di far approvare alla sua maggioranza questa delibera che prevede lo stanziamento di centinaia di milioni di euro per le autostrade attraverso la controllata Milano Serravalle s.p.a.
Uno scempio sul territorio e sulle tasche dei cittadini che si svuotano sempre di più. Un dito negli occhi ai pendolari e alla scuola pubblica. Gli atti concreti e già deliberati della Giunta PDL – Lega Nord sono solo per le autostrade. Per il trasporto pubblico e per la scuola sempre e solo promesse e rinvii.
Gli assessori della giunta Podestà dovrebbero vergognarsi di parlare di biglietto elettronico futuribile quando sanno solo aumentare il prezzo dei biglietti e tagliare le corse per i pendolari, e altrettanto dovrebbero evitare di chiacchierare su nuove scuole superiori virtuali (naturalmente dopo il 2013 come nel caso di Paullo), non avendo avuto il coraggio di investire un solo centesimo in più per le scuole pubbliche. I soldi veri sono solo per la pedemontana, per Auostrade Lombarde, per Brebemi e addirittura per la Broni Mortara; le metropolitane verso Vimercate e Paullo sono sempre più dimenticate.
Occorre una reazione dal territorio perché la Provincia di Podestà non ha a cuore le sorti delle nostre popolazioni e non risponde neanche alle domande sulle nomine indecenti effettuate recentemente proprio per il cda di Milano-Serravalle s.p.a.”
In allegato: la delibera approvata ieri in Consiglio provinciale

Allegato Descrizione
proposta deliberazione n 51-2010.pdf
507.27 KB