.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 25 ospiti collegati
.: Discussione: Commissioni Consiliari: il programma della settimana

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 1 Set 2010 - 16:04
Leggi la risposta a questo messaggio Discussione precedente · Discussione successiva

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

CONSIGLIO COMUNALE. PRESIDENTE PALMERI: “DOMANI RIPRENDE ATTIVITÀ COMMISSIONI, PRIMA RIUNIONE SU FONDO ANTICRISI

Milano,  1°  settembre 2010 – “Riprende l’attività consiliare dopo la pausa estiva,  con  la prima seduta di Commissione a Palazzo Marino. Domani, alle 13,  la  Commissione  Politiche  sociali  discuterà  del bando per il Fondo emergenza crisi:  si  tratta  di  uno strumento capace di offrire un aiuto concreto  a chi ha subito una riduzione del reddito a causa della crisi e a chi non è riuscito a entrare, o a rientrare, nel circuito occupazionale”.
Lo  ha  annunciato  il  Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri, comunicando il programma settimanale delle Commissioni consiliari.

Il  Presidente  Palmeri  ha ricordato che “proprio il Consiglio comunale ha votato  lo  scorso  26 luglio la variazione al Bilancio di previsione 2010, con  lo stanziamento di 10 milioni di euro per il Fondo Anticrisi. Il fondo è   stato  costituito  con  un  emendamento  al  Bilancio  2010,  approvato all’unanimità  dall’Aula  lo  scorso  1° maggio: in quella sede si è deciso che,  qualora  le  entrate derivanti da dividendi delle società partecipate fossero  state  superiori  alla previsione iscritta in bilancio, si sarebbe proceduto  ad  alimentare  un  fondo  anticrisi  per interventi a favore di cittadini  milanesi,  per  una  cifra  non  inferiore a 10 milioni di euro.
Altrettanto unanime è stata l’indicazione del Consiglio degli obiettivi del fondo:  5  milioni  per  il sostegno al reddito e 5 milioni per il sostegno all’occupazione”.

Il  Fondo  Anticrisi  è strutturalmente diviso in due parti: una prima (con uno  stanziamento  di  5  milioni  di  euro)  ha  l’obiettivo  di assistere economicamente lavoratori e famiglie in difficoltà, aiutandoli a far fronte a  spese  che, dopo la perdita totale o parziale del lavoro, sono diventate difficili  da  sostenere  (come rette per il nido, affitto, spese mediche e altro).  La seconda parte, finanziata con i restanti 5 milioni, prevede una serie  di misure a sostegno dell’occupazione, come incentivi economici alle imprese che assumono, borse lavoro, fondi di garanzia e microcredito. Tutti strumenti  che  puntano  al  rientro  nel  mondo del lavoro, fornendo aiuti mirati  che  vanno  dalla  riqualificazione professionale alla garanzia per l’accesso al credito.