.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 93 ospiti collegati
.: Presidente Podestà e Sindaco Moratti all’assemblea generale di «Assimpredil»
Segnalato da:
Oliverio Gentile - Venerdì, 25 Giugno, 2010 - 14:31
Di cosa si tratta:
Dall'Ufficio Stampa della Presidenza della Provincia di Milano:

Podestà all’assemblea generale di «Assimpredil»

A partire dalle ore 10,30 di lunedì 28 giugno, il presidente della Provincia di Milano, On. Guido Podestà interverrà all’assemblea generale di «Assimpredil» che si terrà presso la sede di «Assimpredil Ance», in via San Maurilio 21 a Milano.
«Da sempre il settore delle costruzioni ha contribuito alla crescita del Paese – ha dichiarato Podestà -. È dimostrato che l’edilizia trascina nello sviluppo altri 40 settori. Sono fiducioso sul futuro della nostra economia e sulla ripartenza di questo settore strategico. Dovremo avere, però, il coraggio e la capacità di sostenere provvedimenti quali “il piano casa”, le infrastrutture, e l’accesso al credito per le Pmi. Senza dimenticare l’opportunità fornitaci da Expo.
Ma non avremo mai un vero rilancio del sistema Italia senza una maggiore opera di bonifica nei confronti delle infiltrazioni mafiose negli appalti e una dura lotta all’evasione fiscale».
 
Milano, 25 giugno 2010
Ufficio Stampa Presidenza
(02/77406655)

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

DOMANI IL SINDACO MORATTI ALL’ASSEMBLEA ASSIMPREDIL

Milano, 27 giugno 2010 – Domani, lunedì  28 giugno, alle ore 10.30, in via San Maurilio 21, il Sindaco Letizia Moratti parteciperà all’assemblea di Assimpredil.

P.S.

Dall'Ufficio Stampa della Presidenza della Provincia di Milano:

Podestà: «Innovazione, creatività e sostenibilità per rilanciare l’edilizia»

Intervenendo all’Assemblea di Assimpredil, il presidente della Provincia di Milano, On. Guido Podestà, ha dichiarato: «Da sempre il settore delle costruzioni ha contribuito alla crescita del Paese e, oggi più di ieri, deve continuare a giocare un ruolo di primo piano nella fase di rilancio economico. È dimostrato che l’edilizia trascina nello sviluppo altri 40 settori. Innovazione, creatività, sostenibilità: ecco in sintesi le tre parole chiave per il rilancio dell’edilizia e della sua capacità di competere». A margine, conversando con i giornalisti, l’On. Podestà ha aggiunto che per Expo 2015: «Non resta molto tempo a disposizione prima di prendere alcune decisioni di fondo. Prima tra tutte trasformare la Spa in Fondazione o Agenzia. Perché la legislazione dice che se la Spa abbatte più di un terzo del capitale lo deve ricostituire, e una realtà come quella di Expo, dove si investe per cinque anni e solo al sesto si rientra, obbliga ogni volta i soci a reintegrare il capitale. Non si possono quindi utilizzare finanziamenti del sistema bancario ma equity in prima persona. Vuol dire che Comune, Provincia e Regione nel rispetto del patto di stabilità, anche nell’ipotesi in cui disponessero delle risorse necessarie, possono trovarsi nella condizione di non poterle spendere. In più il Tesoro dice che, per le spese di gestione, Expo non può superare il 4 per cento delle risorse disponibili, ma così non si va da nessuna parte. Un evento così richiede risorse molto superiori, anche perché questa è una manifestazione che riguarda tutta l’Italia, non solo Milano. Le cifre a disposizione vanno escluse dal Patto di stabilità».

Milano, 28 giugno 2010
Ufficio Stampa Presidenza
(tel. 02/77406655)


Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

ASSIMPREDIL ANCE. MORATTI: “FONDAMENTALE IL VOSTRO IMPEGNO PER PROGETTARE LA  MILANO  DI DOMANI”

Milano, 28 giugno 2010 – “Contribuire al rilancio del sistema Milano affrontando con coraggio la crisi economica e occupazionale con nuovi investimenti. Il vostro è un contributo importante, un impegno che si riflette in tanti aspetti del vostro settore: dalla qualità degli interventi alle garanzie per i lavoratori, dalla sicurezza alla sostenibilità ambientale”. Con queste parole il Sindaco Letizia Moratti è intervenuta, questa mattina, all’Assemblea Generale di Assimpredil Ance (Associazione delle imprese edili e complementari delle province di Milano, Lodi, Monza e Brianza), che si è tenuta nella sede di via San Maurilio, civico 21.

Tra i presenti, oltre a Claudio De Albertis, presidente di Assimpredil Ance, che ha aperto i lavori, anche il presidente della Provincia di Milano Guido Podestà.

“Il settore edilizio – ha proseguito il Sindaco – produce il 10% del Pil della città. A Milano sono 3.500 i cantieri attivi, di cui 150 pubblici, e sono oltre 40mila le persone impegnate nei cantieri e 62mila quelle che lavorano nell’indotto. Un impegno teso alla riprogettazione della nostra città. Una Milano che vuole essere un esempio, un modello a cui fare riferimento. Penso, per esempio, al Piano di Governo del Territorio, un’occasione per promuovere il tema della qualità urbana, per esplorare, ripensare e sperimentare nuove idee e all’idea di una Free Tax Area come strumento di rilancio e di sviluppo dell’economia milanese”.
Dove:
Sede di «Assimpredil Ance», in via San Maurilio 21 a Milano
Quando:
Lunedì 28 Giugno - 09:30
Chi organizza:
Assimpredil