.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 61 ospiti collegati
.: Discussione: Festival No expo, Corriere della sera: omerta' e propaganda alla illegalita' dei centri sociali

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Angelo Mandelli

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Angelo Mandelli il 27 Maggio 2010 - 16:12
Discussione precedente · Discussione successiva

Leggiamo oggi nella pagina della "cultura" (si fa per dire) del Corriere della Sera un articolo di Roberto Rizzo dal titolo "Festival No expo...Il writer Bros, Un collage contro la corsa all' oro".
L' articolo parla del cosiddetto "Festival No Expo", che dovrebbe tenersi a Rho presso il "centro sociale fornace", e delle varie perrformances in programma, fra cui quella del graffitaro (abusivista) Bros.
Roberto Rizzo si guarda bene dal dire che il centro sociale Fornace e' abusivo. L' edificio in cui faranno il "festival" e' occupato illegalmente (gia' sgomberato dalla polizia e' stato ri-occupato dai delinquenti di SOS Fornace 2 anni fa).
E tutto quello che vi si svolgera' e' illegale.
Benissimo Corriere! Avanti cosi'!  Facciamo pubblicita' ai delinquenti e alla illegalita', come se fossero normali "attivita' culturali". e nascondendo bene all' opinione pubblica la delinquenza che ci sta sotto!.
- Nascondi testo citato -
Mi chiedo: ma l' apologia di reato e l' istigazione a delinquere sono ancora reati in questo paese? Se non lo sono, sarebbe bene che ritornassero ad esserlo.
E comunque anche la deontologia professionale dovrebbe contare qualcosa, no?
 
dott. Mandelli Angelo