.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 87 ospiti collegati
.: O.N.Da - I VIZI CAPITALI DELLE DONNE, 7° serata: L'ACCIDIA
Segnalato da:
Deborah D'Emey - Mercoledì, 19 Maggio, 2010 - 15:50
Di cosa si tratta:

Settima serata:

“L’accidia”


Un’indolenza, un’indifferenza che fa sì che si indugi voluttuosamente nell'ozio e nelle illusioni. La persona accidiosa conosce i propri impegni (sentimentali, professionali, e via dicendo) ma pur di non assolverli, ne ridimensiona la portata, convincendosi (spesso tramite forme di autoinganno) che tali impegni si riducono in piccolezze e che posticiparli non comporta conseguenza alcuna. Questo atteggiamento non pare appartenere tipicamente o tradizionalmente alle donne adulte, ma piuttosto ad alcuni uomini e agli adolescenti. Di quali strumenti dispongono le donne per contrastarlo quando esso dilaga nelle loro relazioni e nelle loro famiglie? Come possono aiutare

partner, figli e figlie sempre più dipendenti da televisione e internet, e sempre meno entusiasti di venire coinvolti nelle più diversificate attività culturali, sportive, sociali?




Il Progetto

L’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna (O.N.Da), in collaborazione con il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano, realizza nel 2010, da gennaio a maggio, un’iniziativa volta a promuovere la salute delle donne, affrontando tematiche legate ai “vizi”, e per contrasto, anche alle “virtù”, con l’obiettivo di fare emergere vari aspetti, spesso poco palesi, del benessere psico-fisico declinato al femminile. Ideato dalla filosofa Nicla Vassallo, l’evento culturale

“I vizi capitali delle donne” si sviluppa in sette serate, durante le quali superbia, avarizia, lussuria, invidia, gola, ira e accidia vengono lette e discusse da grandi personalità della cultura contemporanea. Le loro diverse ottiche intellettuali e laiche conducono a comprendere alcune delle dimensioni fondamentali di ogni esistenza umana, mentre straordinarie analisi di ideali, passioni, trasgressioni ci restituiscono una donna concreta alla ricerca di un saggio equilibrio. Equilibrio non sempre facile in questa nostra società contemporanea, ove i ruoli che vengono assegnati alle donne e gli stereotipi imposti alle donne rischiano purtroppo di limitare la piena esplorazione della propria prosperità, serenità e vitalità.


Saluto:

Fiorenzo Galli

Direttore Generale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia


Introducono:

Massimiliano Finazzer Flory

Assessore alla cultura, Comune di Milano

Francesca Merzagora

Presidente O.N.Da, Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna


Relatori:

Oliviero Toscani

Fotografo

Isabella Bossi Fedrigotti

Giornalista e Scrittrice


Conduce:

Antonio Carioti

Giornalista Corriere della Sera


INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO POSTI

tel. 02 29015286 e-mail: info@ondaosservatorio.it

e-mail eventi@museoscienza.it sito www.museoscienza.org

Dove:
Sala Conte Biancamano Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Via Olona, 6 bis
Quando:
Da Giovedì 27 Maggio - 17:00 a Giovedì 27 Maggio - 19:00
Chi organizza:
Osservatorio Nazionale sulla Salute delle Donne