.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 140 ospiti collegati
.: Aggiungi un commento
Domenica, 30 Aprile, 2006 - 17:41

intolleranza

E' significativo di un certo modo di intendere la democrazia quanto é avvenuto nella manifestazione dello scorso 25 aprile.
Io vi ho partecipato personalmente e sono, dunque, testimone oculare dell'intolleranza che ha avuto ad oggetto non solo Letizia Moratti ma anche tutti gli esponenti di Forza Italia che seguivano il gonfalone di Milano.
Tra cui , per l'appunto, il sottoscritto.
I fischi, ovviamente, ci possono sempre stare.
Anche se sono poco consoni con quella che dovrebbe essere (come, a parole, sostenevano anche gli esponenti del centrosinistra) "una festa di tutti".
Quello che resta inaccettabile sono insulti, sputi e altre inciviltà del genere in cui si é diffusa gran parte (e sottolieno gran parte, tutt'altro che esigua minoranza) della folla "targata" che partecipava al corteo.
Nessuno di noi si sognerebbe mai di insultare e sputazzare chi la pensa diversamente.
Questo, a prescindere dalle opinioni politiche, divide profondamente noi da loro.
Purtroppo, mi sento di aggiungere.
Oggi abbiamo un candidato sindaco che si scopre, improvvisamente, proletario e si permette di indicare chi può partecipare alla manifestazione del 1° maggio e chi no. Cosa ne pensate?

Rispondi

Non sei autorizzato a inviare commenti.